Intervista a Cesare De Sessa

“…per anni certa “cultura” ha lanciato strali contro ciò che con un termine spregiativo era definita, come ricorderai, meritocrazia. L’attacco al merito e alle capacità credo, peraltro, sia stato strumentale… … Oggi mi sembra evidente che oltre il merito e le capacità fioriscano solo mafie e corruttele di ogni ordine e grado. Per cui Zevi, … Leggi tutto

ELEZIONI SUBITO O NO?

Giovanna Canzano dialoga con GIOVANNI LUBRANO DI SCORPANIELLO Sulle prospettive politiche successive alla caduta del governo Prodi abbiamo sentito l’opinione del giornalista e storico Giovanni Lubrano di Scorpianiello CANZANO – Lei che ne pensa LUBRANO – Elezioni subito o governicchio-pateracchio?Il cerino è nelle mani di Berlusconi, Napolitano e Veltroni. Poiché l’attuale Parlamento non è capace … Leggi tutto

Giacoma Limentani, il suo talento per diffondere ed indagare la bellezza dell’ebraismo

Intervista a Giacoma Limentani Tra le interpreti della cultura ebraica, Giacoma Limentani, si distingue per la sua sensibilità nello scrivere i misteri della sapienza ebraica, componendo libri che, pur rispettando la tradizione delle leggende ebraiche, risplendono di nuova luce grazie alla sua cura sensibile ed intelligente. Scrittrice e traduttrice, ha dedicato il suo talento per … Leggi tutto

SHOA EBRAICA: la Storia non è una opinione

…mi permetto anche di ricordarle che la posizione di alti gerarchi come Heydrich, capo dell’ RSHA (l’organo che sovrintendeva le polizie del Reich), in un primo momento sembra tesa a far espatriare gli ebrei dopo averli spogliati di ogni ricchezza. La “Soluzione Finale” assume rilevanza dopo la morte in un attentato dello stesso Heydrich. Forse … Leggi tutto

Angloamericani, Fascismo e Meridione

Intervista a Daniele Lembo di Giovanna Canzano “…Il mio interesse verso l’argomento andava via via crescendo. Mi resi conto che c’era una parte della ricerca storica completamente inesplorataperché negata per anni.Intrapresi così a lavorare per conto mio, a fare ricerche d’archivio ed intervistando i superstiti di quei fatti. Per anni erano stati intervistati i partigiani, … Leggi tutto

GIORGIO PRINZI

… se costoro effettivamente ritenessero che le variazioni climatiche sono causate dalle emissioni antropiche di anidride carbonica, dovrebbero coerentemente farsi strenui paladini del rilancio dell’energia nucleare, che, non bruciando fossili, non produce emissioni di anidride carbonica e di vapore d’acqua, quest’ultimo “gas serra” di maggiore impatto della stessa anidride carbonica.Abbiamo, invece, buone ragioni per ritenere … Leggi tutto

LA GRANDE RAPINA

Giovanna Canzano dialoga con Giovanni Lubrano A PARLAR MALE DI GARIBALDI SI FA PECCATO PERO’… CANZANO – Si è spesso sentito parlare di prelevamenti illeciti da parte dei garibaldini sui fondi pubblici del regno delle Due Sicilie depositati nelle banche dei borboni… LUBRANO – Con un decreto dittatoriale del 7 settembre del 1860 Garibaldi si … Leggi tutto

CAPORETTO – 24 ottobre 1917. Dialogando con Giovanni Lubrano

CANZANO – A novant’anni dalla disfatta di Caporetto abbiamo sentito lo storico Giovanni Lubrano su ciò che il nome rappresentò e rappresenta tutt’oggi per l’Italia. LUBRANO – Caporetto? Ho letto su di un giornale che un ragazzo, alla domanda su cosa gli ricordasse quel nome, ha risposto: “La batosta 7 a 1 della Roma al … Leggi tutto

A parlar male di garibaldi si fa peccato pero’… Fauche’

Giovanna Canzano dialoga con Giovanni Lubrano CANZANO – Chi era Fauchè? LUBRANO – Gianbattista Fauchè triestino, era il direttore generale della compagnia di navigazione Ribattino di Genova che, senza che l’armatore-proprietario ne sapesse alcunché, “mollò” a Garibaldi le navi ‘Piemonte’ e ‘Lombardo’. Quelle che servirono a trasportare le cosiddette armate dei Mille da Quarto a … Leggi tutto

Intervista a Francesca Romana Fragale

Francesca Romana Fragale alla presentazione del libro “La storia imbavagliata” a cura di Claudio Moffa. Atti di un Convegno dell'Università di Teramo nell'aula degli avvocati del Palazzo di Giustizia. “Nel nostro ordinamento processual-penalistico sono previsti tassativamente i casi nei quali un’idea possa divenire sanzionabile; basti pensare al delitto di istigazione a delinquere … Ben diverso … Leggi tutto

La morte cruenta di Benazir Bhutto

“La morte cruenta di Benazir Bhutto è uno degli episodi che costellano una ben precisa strategia : quella della destabilizzazione del Vicino e Medio Oriente, in coerenza con la recente riformulazione del progetto statunitense del Grande Medio Oriente degli esordi della amministrazione Bush”. (Tiberio Graziani) CANZANO – Benazir Bhutto, una morte annunciata? GRAZIANI – Certamente … Leggi tutto

GUSTAVO CORNI

GUSTAVO CORNI22 dicembre 2007 …“Hitler – non lo si dmentichi – era austriaco ed era cresciuto odiando lo stato asburgico multietnico. Il suo ideale era uno stato germanico etnicamente puro e dotato di uno spazio vitale adeguato a farne nuovamente una grande potenze.Come è noto, per Hitler questo spazio vitale poteva essere conquistato solo verso … Leggi tutto

Continua il dialogo con Giovanni Lubrano

A PARLAR MALE DI GARIBALDI SI FA MALE PERO’…UN GRANDE COMBATTENTE UN PESSIMO AMMINISTRATORE LUBRANO – Prima di tornare a parlare del Risorgimento, posso fare una dichiarazione? CANZANO – Prego. LUBRANO – Oggi 18 dicembre 2007, ci sono stati altri cinque morti sul lavoro. Ormai è strage continua. Del problema deliberatamente non si parla. Tacciano … Leggi tutto

A parlar male di Garibaldi si fa peccato, pero’ …

Dialogo con GIOVANNI LUBRANO La Lega Nord istituirà un processo virtuale contro Garibaldi. Sull’iniziativa abbiamo intervistato il giornalista storico Giovanni Lubrano. CANZANO – Che ne pensa? LUBRANO – Guardi che, secondo me, si è persa – more solito – l’occasione più ampia offerta dal Bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi per affrontare in modo serio, … Leggi tutto

Intervista a FRANCO ROTONDI

…“Un dilettante della Storia, se però con conoscenze scientifiche, penso che possa intervenire perché il cosiddetto “negazionismo scientifico” attacca la Shoah servendosi di chimica, tossicologia, fisica e di altre discipline scientifiche. Una replica su una questione strettamente tecnica presuppone conoscenze che uno storico non necessariamente possiede. Ovviamente è giusto che dica la sua su alcuni … Leggi tutto

Il jazz e l’Italia

Intervista a Claudio Canzano GIOVANNA – Perchè anche in Italia il jazz ha iniziato a farsi sentire? CLAUDIO – Credo fermamente che sia anche merito della LOUNGE, e dei generi che assieme alla Bossa in questo momento spopolano e portano nelle case di molti Italiani il sapore del Jazz. Molti dischi di questo tipo di … Leggi tutto

Intervista a Giovanni Petrosillo

USA-ISRAELE Oggi è divenuto difficile, per il popolo di Palestina, persino poter pensare di edificare il proprio Stato nell’ambito dei confini sanciti nel ’67, in quanto è lapalissiano che il governo israeliano, forte dell’appoggio “tattico” statunitense, stia tentando di mettere fine, una volta per tutte, alle legittime rivendicazioni per la definizione di un’entità statale indipendente … Leggi tutto

Intervista a Gian Pio Mattogno

CANZANO – Quali sono le ragioni della universale inimicizia degli ebrei con le altre popolazioni del mondo e le altre religioni? MATTOGNO – La risposta è già implicita nella domanda, e segnatamente nell'aggettivo “universale”. Dobbiamo chiederci infatti per quale ragione, ovunque siano entrati in contatto con altri popoli, gli ebrei abbiano sempre suscitato sentimenti di … Leggi tutto