CASO COSENTINO E FUTURA FIDUCIA AL GOVERNO: “ IL PARLAMENTO SI METTA IN ASPETTATIVA E SI RIDUCA LO STIPENDIO”

“Fine del berlusconismo? No, fine del parlamentarismo rappresentativo! Se il parlamento non e’ piu’ capace di legiferare a testa alta si metta in aspettativa sino al 2013 e si riduca lo stipendio dell’80%, vadano in parlamento solo i capogruppi dei partiti ad esprimere il voto.” Io da amante della Costituzione, non ho mai capito a cosa e’ servito un parlamento rappresentante la Nazione, senza vincolo di mandato”. Questo principio fondamentale per la democrazia italiana e’ stato violato di continuo, il caso Cosentino n’e’ l’ennesimo e non richiedeva il voto segreto, perche’ trattava la coscienza e l’etica di ogni parlamentare e’l’ipocrisia personificata. Tra decreti leggi, voti di fiducia e ricatti di ogni genere, mi chiedo a cosa serve andare alle elezioni per eleggere un nuovo parlamento, con Il Porcellum, basterebbe commisssionare dei sondaggi ripstinando lo Statuto Albertino, e si vada avanti solo con decreti leggi. Purtroppo in Italia non c’e’ piu’ Politica e Culto della Costituzione!

Lascia un commento