Veltroni fa pagare ai cittadini il rinnovamento del PD

“Il Pci si faceva finanziare dal Parlamento applicando il centralismo democratico. I suoi funzionari venivano candidati ed eletti per non più di tre legislature. Dopo di ché, ottenuto il vitalizio che spetta ai parlamentari, tornavano al lavoro burocratico nelle sedi di partito”. Lo ha affermato l’On. Cesare Campa di Forza Italia che continua: “Veltroni applica la stessa ricetta: sostituisce i parlamentari con più di tre legislature, con giovanotti e giovanette di belle speranze. Di conseguenza il gran numero di non ricandidati ottiene l’effetto di far aumentare in modo esponenziale la spesa di Camera e Senato, per i vitalizi agli ex parlamentari. Spesa che crescerà sempre di più nel tempo, se il Partito Democratico continuerà anche nelle prossime legislature ad applicare uno spinto turn-over. Con buona pace dei tanti pensionati al minimo e dei tanti lavoratori che si ritroveranno con pensioni decurtate anche del 40 per cento”.

Lascia un commento