Fondi Ue – Di Stefano, sottosegretario Esteri del Movimento 5 Stelle, a 24 Mattino su Radio 24

 “Quota 100 strumento utile, non abbiamo interesse a toglierla”

“Per noi quota 100 è uno strumento utile che ha dato dei buoni risultati e quindi non abbiamo alcun interesse a togliere qualcosa ma, al contrario, vogliamo aggiungere qualcosa per aiutare l’economia in difficoltà del paese.” Lo ha detto Manlio Di Stefano, sottosegretario agli esteri ed esponente del Movimento 5 Stelle, a 24 Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. “Non inizierei a ragionare su cosa dobbiamo tagliare, altrimenti faremmo il gioco di chi parla dell’Italia spendacciona che deve fare riforme per diminuire gli aiuti agli italiani.  – continua Di Stefano a Radio 24 – Gli italiani hanno avuto grandi difficoltà legate al Covid, quindi bisogna aumentare il sostegno”.

Fondi Ue – Di Stefano, sottosegretario Esteri del Movimento 5 Stelle, a 24 Mattino su Radio 24: “Fondi Ue giusto che li gestisca Conte e il suo governo. Mes ora in secondo piano”

“Per quanto riguarda chi spenderà i soldi: come per la gestione di tutti gli altri fondi, c’è un governo, c’è un presidente del Consiglio che detta la linea politica e ci sono i Ministeri che avranno la loro quota a parte per i progetti che riteniamo fondamentali per il paese, ovvero svecchiamento della macchina amministrativa e riduzione delle tasse, perché usando il Recovery Fund per le cose che servono, si liberano risorse da utilizzare per abbassare la pressione fiscale”. Lo ha detto Manlio Di Stefano, sottosegretario agli esteri ed esponente del Movimento 5 Stelle, a 24 Mattino di Simone Spetia e Maria Latella su Radio 24. “Da mesi ormai sento dire che il governo è sempre in bilico per qualche motivo, credo sia più un desiderata, un rumore di fondo, di chi ci vuole male che una realtà. Il Mes oggi passa totalmente in secondo piano. Nel momento in cui Conte ha raggiunto un accordo per 209 miliardi, di cui 82 a fondo perduto,  cosa ce ne dovremmo fare di 36 miliardi con le condizioni legate al Mes?  – e  conclude a Radio 24 – L’argomento è totalmente in secondo piano, credo questo lo sappiano tutti, Gualtieri incluso. Conte è stato molto chiaro e la strada sarà quella”.

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Lascia un commento