Comune di Massafra. Coronavirus. Stipulata una convenzione per il sostegno e l’assistenza agli anziani

(N.B.). Massafra. Il sindaco Fabrizio Quarto comunica che è stata stipulata una convenzione con l’Associazione di volontariato Pubblica Assistenza “Massafra S.O.S.” per sostenere le persone anziane, fragili o immunodepresse che devono restare a casa per prevenire il contagio da COVID-19.
La convenzione messa in atto ieri, 12 marzo, prevede misure di sostegno e assistenza per tutta la durata dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.
In pratica l’associazione, avvalendosi di propri operatori/volontari si è impegnata ad assicurare determinate prestazioni primarie verso le persone fragili e in difficoltà, già in carico ai Servizi Sociali del Comune di Massafra, nonché segnalate dal Distretto Socio Sanitario e dai Medici di Famiglia, effettuando una “Consegna a Domicilio” di farmaci e beni di prima necessità.
Inoltre “Massafra S.O.S.” fornirà un supporto telefonico a tutti gli “Over 65”, sempre in condizioni di disagio e fragilità. Si tratta di un servizio di comunicazione sociale che si svolgerà attraverso una linea telefonica che darà utili informazioni. Il numero dedicato a questo servizio è: 379.1820494.
Gli esercizi commerciali per la vendita di prodotti alimentari che offrono la propria disponibilità ad attivare il servizio di consegna a domicilio della spesa, nel rispetto delle misure di sicurezza previste con decreto ministeriale, potranno inviare comunicazione al contatto istituzionale: segretariatosociale@comunedimassafra.it, per l’iscrizione in un elenco pubblico a beneficio dell’intera comunità.
L’elenco aggiornato degli esercizi commerciali che offrono attualmente il servizio di consegna a domicilio della spesa è visualizzabile al seguente link: https://www.comunedimassafra.it/index.php?id=19&oggetto=1020
L’assessore ai Servizi Sociali Maria Rosaria Guglielmi ha sottolineato il momento difficile per tutti, ma soprattutto per le persone con manifesta fragilità e che appartengono alla nostra comunità. Attraverso questa convenzione – continua l’assessore – l’Amministrazione intende essere loro vicina, tutelando il più possibile chi è maggiormente esposto al contagio e chi necessita di maggiore assistenza. Sono convinta – conclude l’assessore – che, superata questa “curva”, Massafra saprà guardare al futuro con speranza e con un forte impulso a “rialzarsi”.

Lascia un commento