Dolcificanti: il Paraguay dichiara stevia "patrimonio genetico". E’ l’alternativa naturale allo zucchero comune a zero calorie e può essere utilizzata dai diabetici, non provoca carie e non dà  assuefazione

Stevia, un dolcificante naturale senza calorie nativo del Paraguay che è sempre più diffuso nel mondo, è stato dichiarato martedì da un decreto presidenziale “patrimonio genetico” di questo paese. La Stevia Rebaudiana è una pianta erbacea arbustiva perenne, di piccole dimensioni, della famiglia delle Asteraceae (Compositae), che cresce in piccoli cespugli su terreni sabbiosi ed in montagna. E’ originaria di una zona al confine tra il Paraguay ed il Brasile ed in piena maturazione raggiunge gli 80 cm di altezza. Ha foglie verdi di forma oblunga con il bordo leggermente seghettato e fiori molto piccoli di colore bianco.Questa pianta è nota da diversi millenni ai popoli Indiani Guaranti dell’area geografica del Sud-Americana (regione amazzonica) per il suo potere dolcificante. Essi la chiamano “Kaa he-he (termine nativo, che si traduce con la parola “erba dolce”) e la utilizzano per coprire il gusto amaro dell’Ilex paraguayensis con cui preparavano un infuso chiamato “Mate” (il tè del Paraguay), per la preparazione di pozioni medicinali o semplicemente per il suo sapore dolce.

Lascia un commento