La SAIG incontra il Gruppo Alpini di Villa del Conte (PD)

Le vacanze estive sono un’occasione da tutti attesa, a volte con impazienza, per godere finalmente di un po’ di riposo dopo un lungo periodo d’intensa attività interrotto sola da brevi vacanze invernali.
Ma riposo non significa necessariamente ozio e le vacanze estive possono offrire l’occasione per stabilire nuovi rapporti, allargando gli orizzonti geografici del proprio cerchio di conoscenze, e godere delle molteplici iniziative che vengono solitamente organizzate nella stagione estiva.

La SAIG non sfugge a questa regola e, quest’anno, è stata presente in Italia a eventi di rilievo, a carattere regionale, incentrati sugli amici Alpini o di particolare significato patriottico.
In questo contesto è da citare la partecipazione del suo Coordinatore al raduno degli Alpini del Triveneto, quest’anno svoltasi nella Città di Feltre in Provincia di Belluno dal 20 al 22 luglio, il cui programma era teso a celebrare le glorie della specialità e, nello stesso tempo, rendere onore ai caduti di ogni parte e in ogni guerra.

Doverosa era anche la partecipazione alla ormai tradizionale cerimonia di Cima Grappa (Monte Grappa), svoltasi il 5 agosto. La cerimonia, a carattere civile, religioso e militare, commemora l'inaugurazione avvenuta nel 1901 del Sacello dedicato alla Madonnina del Grappa. Nel tempo le intenzioni della cerimonia si sono allargate sino a includere l’omaggio ai Caduti della Grande Guerra, per i quali sul luogo fu edificato un grande ossario per accogliere i resti dei Caduti italiani e stranieri, e, succcessivamente, alle vittime del Rastrellamento nazi-fascista del settembre 1944 e ai Caduti di tutte le guerre e di tutte le parti. La suggestione del luogo, che nel passato è stato testimone di vicende di intensa drammaticità, è accompagnata da un incantevole panorama che abbraccia buona parte della Pianura Padana e delle Dolomiti fino ad arrivare, nelle giornate caratterizzate da ottima visibilità, a vedere anche la laguna di Venezia.

Per finire, la SAIG ha avuto anche un incontro informale col Gruppo Alpini di Villa del Conte (PD) rappresentato dal Vice Capogruppo, Marco Zen, e da Ezio Caon. Per il Gruppo Alpini di Ginevra, il Consigliere nonché nativo di Villa del Conte, Luciano Caon. L’occasione è stata propizia per uno scambio di gagliardetti tra la SAIG, il Gruppo Alpini di Ginevra e il Gruppo Alpini di Villa del Conte. Quest’ultimo nel 2013 spegnerà le 50 candeline di esistenza, nel corso di una cerimonia alla quale è stata invitata a partecipare anche la SAIG. Il primo incontro, svoltosi in un clima di spontanea cordialità, ha permesso di evidenziare l’esistenza di una molteplicità di comuni sentimenti e ha indotto i dirigenti del Gruppo Alpini di Villa del Conte ad accettare di buon grado l’offerta di un approfondimento della mutua conoscenza. A questo contatto iniziale seguirà, quindi, un incontro a Ginevra, presso la nuova sede della SAIG, auspicabilmente precursore di rapporti di collaborazione stabili.

Foto da sin. Luciano Caon, Marco Zen, Ezio Caon e Carmelo Vaccaro

Lascia un commento