MAFIA: LUMIA (PD), GRAVE TENTATIVO DI CENSURARE GIUDICE SCARPINATO

Palermo, 26 luglio 2012 – “Il tentativo di censurare il magistrato Roberto Scarpinato è un fatto grave che non può essere sottaciuto. Le sue parole forti, pronunciate in occasione della strage di via D’Amelio, devono far riflettere perché fondate e vere. Una critica ad un certa politica del tutto legittima, visti i risvolti giudiziari delle inchieste sulle stragi e sulla trattativa Stato-Mafia”. Lo dice il senatore del Pd Giuseppe Lumia, componente della Commissione parlamentare antimafia.

“In questo modo – aggiunge Lumia – si rischia di provocare, dopo gli attacchi nei confronti dei magistrati Antonio Ingroia e Nino Di Matteo, un’ulteriore lacerazione del tessuto istituzionale di un Paese che dovrebbe essere unito e compatto nella ricerca della verità. La riflessione di Scarpinato, quindi, va valutata con attenzione, intelligenza ed onestà intellettuale. Viceversa si rischia di indebolire ed esporre a rischi chi è in prima linea nella lotta alla mafia”.

Ufficio stampa
Matteo Scirè
(cell. 3200251236)
www.giuseppelumia.it

Lascia un commento