SCHIRRU (PD) Interrogazione conferimento incarichi dirigenziali Agenzie Fiscali

Una nuova interrogazione, firmata con i Colleghi Gnecchi e Damiano, per riportare all’attenzione dei Ministri di Economia e Semplificazione il tema degli incarichi dirigenziali presso le Agenzie fiscali, e in particolare presso l'Agenzia delle entrate.
Il sistema di conferimento attuale non garantisce a nostro avviso imparzialità e trasparenza e anzi è diventato un annoso problema, che vede sovente violati i principi costituzionali di uguaglianza, imparzialità e accesso all'impiego nella pubblica amministrazione mediante concorso. Un tale comportamento produce non solo situazioni di dubbia legittimità ma anche un pericoloso disordine nella gestione del personale, mortificando le aspettative di chi da anni è idoneo alla dirigenza ed elevando, a tale rango, professionalità del tutto prive dei requisiti necessari, come il diploma di laurea, o con una limitata anzianità di servizio o la non idoneità a precedenti procedure concorsuali.
Abbiamo pertanto chiesto ai Ministri di attuare ogni iniziativa possibile, anche normativa, per il superamento di queste criticità e per garantire il rispetto dei requisiti di legge nell’assegnazione degli incarichi, riaffermando il principio dell'art.97 della Costituzione che prevede l'accesso tramite concorso pubblico.
Occorre restituire il giusto riconoscimento alla professionalità di migliaia di pubblici impiegati, acquisita dopo anni di impegno lavorativo e di superamento di diversi concorsi, attuando insieme i principi di economicità, efficacia ed efficienza tanto perseguiti e necessari all'azione pubblica. Tra l’altro, con un evidente risparmio visto che si chiede, in attesa di nuove prove concorsuali, e nell'ambito di una politica di risparmio delle spese di pubblica amministrazione, che si utilizzino le graduatorie oggi vigenti.
Tutte iniziative che potrebbero contrastare efficacemente l'assegnazione largamente diffusa di incarichi dirigenziali a funzionari non idonei o a professionalità esterne alla pubblica amministrazione.”

On.le Amalia Schirru

Amalia Schirru

schirru_a@camera.it
www.amaliaschirru.it

Lascia un commento