MEDIAZIONE CIVILE: nessun rinvio

A.N.P.A.R. (Associazione Nazionale per l’Arbitrato & la Conciliazione)
www.anpar.it
info@anpar.it

Nessun rinvio mediazione obbligatoria per condomini e risarcimento danni da veicoli a motore.

Coerente e decisa il ministro Avv. Paola Severino. NESSUN rinvio sulla mediazione civile per le controversie in materia di condominio e assicurazioni: Anche queste come per quelle via invigore, vigerà l'obbligatorietà a partire dalla data del 21 marzo c.m. Nessun agonia su queste materie ma rafforzamento di acquisizioni di maggiori consenso da parte dei cittadini che sono sempre tantissimi a partecipare alla mediazione. Ora si attende la decisione della Corte costituzionale, ma anche su questa non ci dovrebbero essere incertezze, dice – Pecoraro presidente dell'Organismo Internazionale di mediazione & arbitrato iscritto al n. 24 del registro presso il ministero, unica associazione ad aver acquisito il diritto ai sensi dell’art. 26 d.lgs. 206/2007 art 2 comma 2, di essere “sentita” per la tutela degli interessi legittimi dei mediatori professionali. Ora è tempo di ispezioni e verifiche degli organismi sia pubblici che privati è su questo che i mediatori debbono lavorare.
Ufficio stampa
AIANNO


Le informazioni contenute in questa E-mail e nei suoi allegati sono riservate.
Se non siete i legittimi destinatari siete pregati di cancellare questo messaggio e le eventuali copie presenti nel vostro sistema e di avvertire immediatamente il mittente.
E' proibita la duplicazione, la memorizzazione e la divulgazione a chiunque e qualsiasi tipo di utilizzo del presente messaggio.

The information in this E-mail and in the attachments is confidential. If you are not the intended recipient, please destroy this message, delete the copies held on your system and notify the sender immediately.
You should not retain, copy or use this E-mail for any purpose, nor disclose all or any part to any other person.

In adempienza alla Decreto Legislativo 196/2003 sulla tutela dei dati personali informiamo che nei nostri database sono presenti informazioni anagrafiche relative alla Vostra persona e/o società rilevate a fini fiscali e/o amministrativi,
nonché nell’ambito della normale attività professionale;
tali informazioni non saranno divulgate a terzi. In ogni momento potete richiedere la sospensione immediata dell’impiego dei Vostri dati,
ad esclusione delle comunicazioni effettuate in esecuzione degli obblighi di legge, indirizzando la richiesta a info@anpar.it oppure cliccando sul link sottostante:

Vi rammentiamo che riceve le ns. comunicazioni, in quanto il suo indirizzo email è presente nei ns. database ed è stato reperito a mezzo database pubblici pubblicati sul web.

Lascia un commento