Comunicato stampa. Arcigay: nessun episodio di omofobia nelle gay street

In merito alle notizie diffuse in questi giorni su recenti episodi di
omofobia a Roma, ed alle voci su fatti che sarebbero accaduti presso la
via di S.Giovanni in Laterano, meglio nota come Gay Street, vale la pena
fare esercizio di estrema serietà, soprattutto in considerazione del
voto sulla Legge contro l'omofobia, previsto per domani alla Camera dei
Deputati, e del grande lavoro svolto dall'On.le Paola Concia nel
costruire un approccio importante a un tema così delicato.
Arcigay e l'Associazione Gay Street smentiscono dunque decisamente che
episodi di omofobia siano recentemente avvenuti in via di S.Giovanni in
Laterano, ed esprimono profondo apprezzamento per il costante,
quotidiano raccordo con la Questura, il Commissariato del Celio e le
Forze dell'Ordine che ha reso possibile l'affermazione di una condizione
di crescente sicurezza e fiducia in un clima di straordinaria
collaborazione. E' vero da un lato che il problema “omofobia” richiede
con estrema urgenza una soluzione normativa che offra reali strumenti di
prevenzione e repressione dei reati di odio nei confronti delle persone
gay, lesbiche e transessuali, ma d'altra parte anche correttezza e
rigore nel distinguere circostanze criminali generiche da situazioni di
reale omofobia e transfobia, soprattutto per rispetto delle tante
vittime vere.

Paolo Patanè – Presidente nazionale di Arcigay Annalisa Scarnera –
Presidente Associazione Gay Street

Lascia un commento