Raiset, Bonino scrive a Matrix

A seguito del ritiro dell'invito rivoltole dal conduttore di Matrix, Alessio Vinci, di partecipare alla puntata di venerdì prossimo, Emma Bonino, candidata del centrosinistra alla presidenza della Regione Lazio, rende pubblica la lettera indirizzata ieri allo stesso Vinci. Ancora una volta si utilizzano pretestuosamente le norme per coprire scelte editoriali volte a negare agli italiani il loro diritto ad essere informati in maniera completa ed imparziale, impedendo la conoscenza dei temi e delle proposte politiche non graditi attraverso l’eliminazione dall’accesso al video degli esponenti Radicali. Nel caso poi di Marco Pannella, per Mediaset come per la RAI, il problema non si pone: va escluso, punto e basta.

“Caro Alessio,
Ho saputo che per questo venerdì a Matrix non se ne fa niente e me ne dispiace. E’ una tua decisione ma per favore non tirare in ballo la par condicio o il nuovo regolamento che riguarda il servizio pubblico perché potresti comunque invitarmi, ai sensi della delibera dell’Agcom valida per questo periodo, come leader nazionale della Lista Bonino-Pannella che concorre in più regioni in questa tornata elettorale e che, peraltro, è assolutamente sottorappresentata nelle presenze a Matrix. A titolo di esempio ti segnalo che Roberto Cota, candidato alla presidenza in Piemonte, era l’altro ieri a Linea Notte di Rai 3 in beata solitudine a rappresentare le opinioni della Lega su temi nazionali, oppure che tu stesso hai invitato recentemente il ministro-candidato a Sindaco di Venezia Brunetta senza contraddittorio.
Quindi non vedo dov’è il problema d’invitarmi questo venerdì, eventualmente invitando successivamente la Polverini nell’ambito di questo ciclo.
Ti segnalo in ogni caso che se ci sono preclusioni riguardo la mia persona, ci sono altri leader della Lista Bonino-Pannella che potresti utilmente invitare.
Cordiali saluti,
Emma Bonino”

Lascia un commento