LA “PADANIA” ISTIGA AL RAZZISMO

“Fermare la Lega, istiga all’odio razziale”

Assististiamo in Italia ad un’escalation al razzismo e all’omofobia, non ultima la presunta “guerra santa” sui minareti, vorrei precisare che il referendum svizzero non ha chiesto unicamente di proibire la costruzione di minareti ma di non costruirne altri. Ultimo caso di razzismo la donna di colore figlia di una madre itlaliana, picchiata davanti alla propria figlioletta italianissima da un diciasettenne imbecille.

Un referendum sui minareti in Italia sarebbe incostituzionale, viola l’articolo otto della Costituzione e i leghisti farebbero meglio a leggerlo: “ Tutte le confessioni religiose sono eguali davanti alla legge (1) Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto secondo i propri satatuti in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano”, sulle confessioni di denominazione religiosa che contrastino con la legge interventa la giustizia e non la Lega. Le parole espresse dal Ministro Gaia lasciano del tutto a desiderare: “Gli immigrati vengano qui a rispettare le nostre leggi, le nostre regole e la nostra identita'”; anche l’identita’ religiosa? I parlamentari devono stare attenti al linguaggio usato, puo’ inculcare nelle menti dei giovanissimi un’idea distorta dell’integrazione, di tantissimi immigrati che vegono in Italia per lavorare onestamente e contribuire al benessere del Paese. I partiti democratici prendano le dovute distanze dalla Lega.

Lascia un commento