La regina Elena di Savoia come non è mai stata raccontata prima

È questo, in estrema sintesi, lo spirito Che anima l'imponente volume di Isabella Pascucci, edito da Daniela Piazza Editore E che Vanta la prefazione della Principessa Maria Gabriella di Savoia.
Il libro sarà Presentato in anteprima alla Presenza di Amedeo e Silvia di Savoia Duchi d'Aosta, dello scrittore Arnaldo Colasanti e di NUMEROSI esponenti di Spicco del mondo istituzionale e della cultura, presso la Sala Crociera Prestigiosa, sede distaccata della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte di
Roma, lunedì 26 ottobre alle ore 17,00.

Documenti e notizie inedite, un corredo iconografico sorprendente e la riscoperta di personalità vicine alla Sovrana e oggi pressochè dimenticate: lo studio della scrittrice e giornalista Isabella Pascucci Elena di Savoia nell'arte e per l'arte. Iconografia e storia della seconda Regina d'Italia, frutto di quattro anni di
Ricerche, restituisce un ritratto nuovo ea tuttotondo della Principessa montenegrina diventata Regina d'Italia, svelando tanti aspetti riposti della sua personalità e ricostruendone Alcuni momenti cruciali della vita taciuti, in parte o del tutto, da tante biografie precedenti.
L'analisi sistematica dell'artisticità della Sovrana consente di analizzare le opere d'arte ch'ella Stessa Esegui e Il Suo Ruolo di Mecenate: Vengono esaminati Alcuni dipinti del tutto inediti eseguiti Dalla Regina e reperiti Dopo lunghe ricerche e si racconta la storia della Bambina della Tomba, intrecciando alla cronaca del cruento caso del Mostro di Roma, l'analisi della lapide Che La Sovrana Disegno di proprio pugno per una delle piccole Vittime del pedofilo assassino Che terrorizzò la capitale tra il 1924 ed il 1926, ancora conservata al Cimitero Monumentale del Verano. Ma si racconta anche la genesi e lo Sviluppo di tante opere d'arte dedicata ad Elena, come il Monumento Che la città di Messina nel 1960 le tributo E che diventa l'occasione per una ricostruzione storica e documentaria della tragedia del terremoto del 1908.
A riemergere, poi, sono figure inattese e Straordinarie, come il musicista Cesare Pascucci, Maestro della Real Corte e prolifico autore di commedie dialettali di successo, tra CUI Quella “Una Vignata da Scarpone” da CUI fu Tratta la celeberrima cantata “una gita Nannì Ai Castelli “, resa popolare da Ettore Petrolini. O il segretario particolare della regina Elena Raimondo Olivieri, del Quale l'autrice pubblica un inedito carteggio intercorso con il Suo bisnonno, All'epoca in CUI Il Conte era Olivieri segretario di Umberto II nell'esilio di Cascais.
L'evento di presentazione, Che si Inserisce Nell'ambito della manifestazione patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali Ottobre piovono libri, vedrà l'intervento anche di Amedeo di Savoia e di Silvia di Savoia Duchi d'Aosta, della direttrice della biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte di Roma
Maria Cristina Misiti, dello scrittore Arnaldo Colasanti e di una rappresentanza dell'Ambasciata del Montenegro in Italia e presso la Santa Sede.
Alla conferenza si affiancherà una mostra documentaria dedicata alla Regina Elena e ai personaggi Trattati nel libro, con l'esposizione, tra gli altri, delle lettere inedite dell'Olivieri e di rari e preziosi cimeli donati Dalla Regina Elena uno Membri della Famiglia Pascucci.

La presentazione si Terrà presso la Sala Crociera, sede distaccata della Biblioteca di Archeologia e Storia dell'Arte di Roma, in Via del Collegio Romano 27, a partire dalle ore 17,00.
L'ingresso all'evento è ad inviti.

————————————————– ——————————
Informazioni Evento:
————————————————– ——————————

Data Inizio: 26 ottobre 2009
Data fine: 26 ottobre 2009
Luogo: Roma, Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Sala Crociera
Orario: 17,00

Lascia un commento