Replica dell’on. Massimo Romagnoli a rettifica di un documento pubblicato da questa testata

Ho letto con stupore sulle agenzie Aise e Politicamente corretto, una dischiarazione che non sta ne in cielo ne in terra, trasmessa, dai consiglieri, Capone e Casimatis.

Adducendo come pretesto di aver fatto una visita episcopale,

Affermazione priva di verita' anche perche' mi hanno dato la parola solo alla fine dei lavori.

Li invito a leggere le dichiarazioni nei verbali dove in tale occasione, ho informato i consiglieri presenti della prossima riunione della commissione Continentale del CGIE che si terra' a barcellona dal 15 al 17 ottobre e gli ordini del giorno, mi sono messo a disposizione per collaborare per un programma costruttivo, ho denunciato Eureka, per l'ennesimo articolo diffamatorio e privio di verita' nei miei confronti, ho invitato a coinvolgere i giovani concludendo rendendomi disponibile in quanto ancora in carica consigliere del CGIE.

Pertanto invito la Sig.ra Capone e il Sig. Casimatis che ricoprono questo importante incarico di documentarsi con il Presidente e il Segretario del Comites Grecia, prima di diffamare senza motivo persone che volontariamente lavorano giornalmente per gli italiani all'estero..

Cari lettori, si evidenzia con la dichiarazione della sig.ra Capone l'ennesima prova di politica distruttiva, che senza motivo ha portato lo scioglimento del precedente comites.

Lascia un commento