La UIM Repubblica Ceca per l’Abruzzo

In un momento come questo gli italiani che vivono all’estero sentono ancora di piu’ quanto vivi e forti siano il legame e l’amore che nutrono verso il proprio Paese.
E’ il momento anche per le comunita’ italiane all’estero, le loro associazioni, le Istituzioni, di stringersi attorno al popolo abruzzese con atti concreti di solidarieta’.
Per questo nei prossimi giorni cercheremo di copromuovere con le altre associazioni italiane e degli amici dell’Italia in Repubblica Ceca e con la cooperazione e il ruolo di garanzia indispensabile delle nostre rappresentanze istituzionali, una raccolta di fondi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, con un obiettivo concreto da dare alla raccolta e con meccanismi chiari di verifica della destinazione dei fondi.
Cosi’ facendo siamo sicuri anche di incontrare la solidarieta’ del popolo ceco che gia’ si e’ mobilitato generosamente a sostegno dell’Abruzzo colpito da questa grande tragedia.Nel frattempo pero’ non vogliamo comunque restare a guardare.
La UIM nazionale ha gia’ fatto propria l’iniziativa delle organizzazioni CGIL-CISL-UIL che hanno invitato i cittadini italiani a devolvere l’equivalente somma di 1 ora di lavoro presso un fondo destinato ad interventi a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Abruzzo. A tale fine e’ stato aperto il c/c n. 12.000 intestato a ‘’CGIL-CISL-UIL terremoto Abruzzo 2009’’ presso UGF Banca, filiale 157 Roma, con codice IBAN IT23WW0312705011CC1570012000.Vi
Segnaliamo inoltre che e’ possibile sostenere gli interventi in corso (causale “Terremoto Abruzzo”) inviando offerte a Caritas italiana tramite il conto corrente postale 347013 o tramite Unicredit Banca Roma (Iban IT38 K03002 05206 000401120727).
Offerte sono possibili anche tramite altri canali, tra cui: Intesa Sanpaolo (filiale di via Aurelia 796, Roma – Iban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012), Allianz Bank (filiale di via San Claudio 82, Roma – Iban: IT26 F035 8903 2003 0157 0306 097), Banca Popolare Etica (filiale di via Parigi 17, Roma – Iban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113) e CartaSi e Diners telefonando a Caritas Italiana (06 66177001).

La serata UIM CircoloPraga.com con il Prof. Beltram della Scuola Normale di Pisa

“Era un po’ una scommessa e possiamo dire di averla proprio vinta”. Cosi’ i responsabili della UIM Repubblica Ceca hanno concluso l’incontro organizzato lo scorso 6 aprile presso il ristorante Gusto a Praga. La scommessa era quella di riunire in un lunedi’ sera, con tempi strettissimi per l’oganizzazione, italiani a Praga e amici dell’Italia per incontrare il Prof. Beltram, Vicedirettore della Scuola Normale di Pisa e Direttore del laboratorio Nest, uno dei centri mondiali all’avanguardia nelle applicazioni di nanotecnologie alla medicina. E parlare con lui delle sue attivita’ di ricerca, di eccellenze italiane, di giovani in mobilita’ e fuga dei cervelli, di formazione e ricerca.

Il Prof. Beltram era a Praga per presenziare ad un seminario scientifico dal tema ‘’Nanobiotechnology: ‘’towards a true Molecular Biology’’ organizzato dall’Universita’ Carlo IV e in particolare dal Prof. Iorio, docente di Fisica nella storica Universita’ praghese. Alla serata, di cui daremo conto ampiamente attraverso la registrazione video che metteremo presto online, hanno partecipato una quarantina di persone.

Anche il format pensato per la serata era un po’ una scommessa. Non era previsto il classico intervento dell’oratore a cui fa spesso seguito il silenzio del pubblico ma un’intervista collettiva, diciamo cosi’, una serie di domande e interventi provenienti dal pubblico alle quali il Prof. Beltram e il Prof. Iorio hanno risposto.

E anche da questo punto di vista la scommessa e’ stata vinta. Le domande non solo sono state numerose ma hanno, anche a detta dell’ospite, avuto un elevato livello di qualita’ e competenza, anche tecnica. Numerose infatti le domande fatte dai partecipanti che entravano nello ‘’specifico’’ , in particolare sulla ricerca del laboratorio Nest e sulle attivita’ della societa’ Siena Nanotech, una joint venture tra Fondazione Monte dei Paschi e la scuola Normale di Pisa che ha tra l’altro l’importante compito di favorire il trasferimento della ricerca scientifica sulle nanotecnologie alle piccole e medie imprese, cosi’ come molti gli interventi e le richieste di opinioni al Prof. Beltram sui temi della formazione universitaria, sulla recente proposta di riforma ‘’Gelmini’’, o per meglio dire, come specificato dallo stesso Prof. Beltram ‘’meccanismo per ridurre i trasferimenti dello Stato all’Universita’ ‘’, sul fenomeno della ‘’fuga dei cervelli’’ italiani all’estero, etc.

Nella breve presentazione Federico Oggian a nome della Uim (Unione Italiani nel Mondo) della Repubblica Ceca, organizzatrice dell’incontro, ha voluto parlare della tragedia che ha colpito l’Abruzzo dichiarando l’ impegno concreto che la UIM anche in Repubblica Ceca assumera’ per la solidarieta’ alle popolazioni colpite dal terremoto.

A fine serata c’e’ stato anche un ‘’inatteso’’ e simpatico scoop. Sono venuti a trovare i partecipanti i due ragazzi che hanno esposto lo striscione ormai diventato famoso

‘’Obama sorry 4 Berlusconi’’ durante il discorso di domenica 5 aprile del Presidente degli Stati Uniti a Praga. Sulla sezione video del sito e’ pubblicata la loro intervista.

Praga, 10 aprile 2009

U.I.M.Repubblica Ceca
ÄŒermákova 7, 120 00 Praga 2
Tel.: +420 222 517 449
GSM: +420 602 140 588
E-mail: uim@circolopraga.com
WEB: www.circolopraga.com
Skype: uim_cechia

Lascia un commento