La parola ora passa a Napolitano

E’ finito il tempo del governo Prodi. La parola passa ora al presidente della Repubblica. Napolitano ha il potere di rinviare il governo alle Camere sapendo già in anticipo che in un ramo del Parlamento la maggioranza non c’è più.
Per senso di responsabilità istituzionale e per rispetto degli elettori, le forze politiche più responsabili dovrebbero adesso, messa in soffitta un’inutile bozza Bianco, metter mano alla legge elettorale per quel ritocco indispensabile che abolisce il premio di maggioranza regionale e lo trasferisce sul piano nazionale. Per il resto giudicheranno gli italiani.

Lascia un commento