EMERGENZA CORONAVIRUS: REINVIATA A DATA DA DESTINARSI L’APERTURA DELLA MOSTRA “LA RISCOPERTA DI UN CAPOLAVORO”

programmata per il 12 marzo a Palazzo Fava

Bologna, 9 marzo 2020 – A seguito delle disposizioni contenute nel DPCM dell’8 marzo 2020, inerenti le misure urgenti per il contenimento del virus COVID-19 che prevedono la chiusura dei musei in tutta Italia, Genus Bononiae. Musei nella città annuncia lo slittamento – a data da destinarsi – dell’apertura della mostra “La riscoperta di un capolavoro”, prevista a Palazzo Fava dal 12 marzo al 28 giugno e dedicata al Polittico Griffoni, capolavoro rinascimentale dei ferraresi Francesco del Cossa ed Ercole de’ Roberti.

“Ci ritroviamo in una situazione paradossale: nonostante tutte le difficoltà che l’allerta sanitaria aveva provocato già nelle ultime settimane, la mostra è allestita ed eravamo pronti ad accogliere i visitatori. – spiega Fabio Roversi-Monaco – Tuttavia, in questo momento non possiamo che attenerci al rispetto del decreto e sperare fiduciosi che i musei del mondo che hanno aderito all’iniziativa, persuasi dal grande valore culturale dell’operazione, continuino a sostenerci nei prossimi mesi perché l’esposizione possa avere, per il tempo che merita, un successo di pubblico adeguato. Speriamo, per il bene collettivo, che le misure restrittive portino i risultati sperati in termini di contenimento dei contagi e che la situazione possa volgere al meglio. Attendiamo fiduciosi”.

In ottemperanza al decreto e nel pieno rispetto delle disposizioni volte a contenere l’emergenza sanitaria, tutti i musei del circuito Genus Bononiae resteranno chiusi fino al 3 aprile 2020. Tutti gli aggiornamenti verranno forniti in progress su sito web www.genusbononiae.it e sulle pagine social.

UFFICIO STAMPA – Genus Bononiae. Musei nella città – Mec&Partners
Patrizia Semeraro | m. 347 6867620 | patrizia.semeraro@mec-partners.it
Luciana Apicella | m. 335 7534485 | luciana.apicella@mec-partners.it

Lascia un commento