CREDO ALLA SCIENZA UFFICIALE, MA…UN BEL TACER NON FU MAI SCRITTO !

…sentir dire da Martino Zanetti, presidente della più importante industria italiana del caffè, come la Hausbrandt, quanto segue :
– «Il Coronavirus non esiste, se questa è una pandemia allora ce l’abbiamo tutti gli anni. È una falsità palese costruita dal governo francese per sabotare i progetti di “Via della Seta” fra Pechino e Venezia». Si tratta di una criminale operazione» di un Paese europeo. «Come uomo dissento totalmente dai meccanismi di coercizione mascherati da ordini di tutela della salute pubblica – aggiunge Zanetti – e ai miei collaboratori consiglio di viaggiare e muoversi liberamente senza preoccupazioni “
….sentir dire, anzi vedere arrivare una mail da parte di un ex importante editore (che non vuol essere citato per ragioni di opportunita) che dice :
…, siamo alle solite; quante cose non sappiamo e proprio per questo ci portano (quelli che dicono di sapere) a teorizzare sul “sesso degli angeli” non rinunciando neppure a vergognosi dietrofront.
Possiamo anche noi inventarci intuizioni filosofiche, religiose (prossimamente pioveranno rane), conflitti chimici (sono stati gli americani che odiano la Cina a diffonderlo) ma non dimentichiamo la “Peste del Manzoni” la “Spagnola del primo novecento ecc.
Azzardo un pensiero: Non è che ci siamo montati la testa e ci crediamo invulnerabili? …… abbiamo antibiotici , siamo in grado di fronteggiare parecchi animaletti invisibili e poi qualcuno di questi ci fa il gesto dell’ombrello…

…sentir dire da un emerito virologo di Milano, presidente dell’ordine dei virologi della Lombardia, come ho scritto ieri su questo giornale che :
“ Sembra che tale virus sia domestico e non abbia cioè alcunché da spartire con quello cinese proveniente dai pipistrelli. Un virus padano, per dirla tutta, esistente negli animali allevati nelle terre ultra concimate con fanghi industriali del Nord”I contagi, dunque, sarebbero due: “Uno pandemico a diffusione lenta attraverso i viaggi degli infettati, e l’altro locale”. Quest’ultimo poco più che un virus para-influenzale, di nessuna nocività mortale se non per la solita parte “a rischio” della popolazione.”
….ascoltare e leggere le tante notizie che arrivano poi da diverse…scienze ufficiali delle varie nazioni e soprattutto da parte del massimo esponente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, senza aggiungere tutti coloro che parlano a vanvera solo per avere gratuita visibilità :
…abbiamo isolato il virus e fra circa un anno avremo preparato un vaccino ad hoc …e poi silenzio assoluto
Se a tutto ciò si aggiungono le notizie stampa che trattano il virus in chiave politica come se questa patologia avesse una bandiera di sinistra o di destra, allora – mi si permetta – di nutrire dubbi atroci su tutto, anche sulla scienza ufficiale, memore di fatti sindacabili occorsomi anche personalmente: 30 anni fa circa, due-tre primari di ospedali diversi mi hanno diagnosticato una paralisi alla gamba destra, ma una vecchietta di 90 anni attraverso alcuni massaggi mi ha mandato a ballare il twist.. come in effetti è stato; un’altra volta, un primario di altro ospedale, a fine lavoro, mi proibisce di fare una settantina di km per andar a trovare i miei eccependo pericolo di peritonite, ma io disattendo quanto mi dice e dopo 25 anni circa sono ancora qui senza alcun problema; una mia amica primaria di ospedale – me l’ha detto lei – è stata operata, per errore, dai suoi colleghi alla gamba destra anziché alla sinistra o viceversa; ed infine, cosa recente, un collega è stato ricoverato all’ospedale per setticimia, ma dopo una settimana di passione tristezza, è stato dimesso con il responso definitivo….prostatite…
Pur essendo perfettamente dell’avviso che la sanità italiana è ai primi posti nel mondo quanto a professionalità ed efficienza, mi par di poter essere legittimato a dire che quanto sopra descritto, può far sorgere qualche dubbio, specie in questo particolare momento in cui tutti sembrano brancolare nel buio, come ho scritto ieri in una lettera pubblicata dal Gazzettino l’ altro ieri, lunedì 2 marzo .
A questo punto mi verrebbe da ricordare che un bel tacer non fu mai scritto; e ciò, onde evitare una follia collettiva peraltro già in atto !
Arnaldo De Porti

Avatar

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Lascia un commento