BWT Bottle Award – la mia borraccia

Non solo un premio ma un contest online, una mostra e una campagna di sensibilizzazione.
Tra design e natura, un progetto dedicato alla gestione consapevole di una risorsa preziosa: l’acqua.

BWT, leader nella ricerca e sviluppo dei migliori prodotti e servizi nel settore di trattamento dell’acqua, insieme a Filippo Solibello, ideatore tra gli altri anche del progetto M’illumino di meno dedicato al risparmio energetico, lancia BWT Bottle Award – la mia borraccia: una campagna di sensibilizzazione dedicata alla gestione consapevole dell’acqua che, grazie a un contest online, prende vita in una mostra e in un premio durante le giornate del Salone del Mobile a Milano.

Un progetto che ha come protagonista la borraccia che fonde in sé design e rispetto per la natura e che vuole ricordare a tutti come il cambiamento possa essere attuato attraverso i gesti quotidiani e con piccole rivoluzioni domestiche: perché una borraccia salva la giornata e mille borracce salvano il pianeta.
Ogni anno vengono consumate in Italia 11 miliardi di bottiglie di plastica, secondo i dati raccolti da AQUA ITALIA, l’Associazione Costruttori Trattamenti Acque Primarie – federata ANIMA Confindustria. Per contrastare questa tendenza, diventa necessario trovare soluzioni che sostengano una possibile alternativa, come l’uso dell’acqua di rete degli acquedotti.

BWT Bottle Award si fa portavoce di questo importante messaggio e sceglie di presentarsi al pubblico in occasione del Salone del Mobile con la prima mostra al mondo di borracce, con la partecipazione straordinaria di ASI Agenzia Spaziale Italiana. Un’installazione diffusa di borracce sospese come gocce d’acqua che invadono gli spazi con colori e materiali diversi. Sono oltre 100 quelle che verranno esposte dal 16 al 21 giugno 2020 e che sono state raccolte tramite il contest on line che invita tutti a condividere la propria borraccia con l’hashtag #lamiaborraccia. Cimeli di guerra, insostituibili compagni di sportivi, edizioni limitate decorate e firmate da designer, oggetti personali testimoni di grandi e piccole imprese quotidiane: la mostra vuole essere un grande catalogo per raccontare la storia di un oggetto che da sempre accompagna l’uomo nella preziosa azione di conservare l’acqua.

Durante la serata del 18 giugno 2020 una giuria selezionata, composta da Stefano Ciafani, presidente Legambiente e Lorenza Baroncelli, direttore artistico della Triennale di Milano, eleggerà le tre borracce più significative che verranno premiate da Filippo Solibello.

comunicato stampa BWT Bottle Award qui
manifesto BWT Bottle Award di Filippo Solibello qui

Avatar

Informazione equidistante ed imparziale, che offre voce a tutte le fonti di informazione

Lascia un commento