I VERI TORMENTONI DELL’ESTATE 2016: I PIU’ POPOLARI NELLE DISCOTECHE E NEI LOCALI


Negli ultimi anni le estati italiane sono state caratterizzate dalla presenza nelle radio e nei locali dei cosiddetti “tormentoni”,ovvero di canzoni molto popolari soprattutto tra i giovani. Per fare alcuni esempi, in molti si ricorderanno di Waka Waka di Shakira nel 2010 o di Danza Kuduro nel 2011. Lo scorso anno i tormentoni più famosi sono stati Roma-Bangkok di Baby K e Giusy Ferreri, Bailando di Enrique Iglesias ed El Mismo Sol di Alvaro Soler.


La maggior parte di queste canzoni sparisce con il finire della bella stagione e molti cantanti finiscono nell'oblio. Raramente questi riescono a confermare il loro successo per più di due o tre estati consecutive. Brani come Vamos a la playa (Miranda), Asereje (Las Ketchup) e Tre Parole (Valeria Rossi) hanno segnato (ed in alcuni casi “tormentato”) le nostre estati ma, poiché non hanno ripetuto il loro successo, dopo alcuni anni questi artisti si sono allontanati dal mondo della musica.


Il 2016 ha visto la riconferma di alcuni cantanti e la nascita di altri che dovranno dimostrare di saper tenere il passo. Il primo tormentone che viene in mente è quello di Fedez e J-Ax: Vorrei ma non posto. I due rapper hanno avuto un grandissimo successo grazie anche alla popolarità dei loro profili social con cui hanno pubblicizzato il loro pezzo.


La seconda canzone che ha caratterizzato quest'estate è stata Sofia di Alvaro Soler: il cantante spagnolo ha confermato il suo successo con un altro brano che ha scalato tutte le classifiche italiane. Un altro cantante che sta avendo molta fortuna negli ultimi anni è sicuramente Enrique Iglesias: il figlio del famosissimo Julio con Duele el Corazon è rimasto sulla cresta dell'onda ed ha definitivamente conquistato un posto nella discografia mondiale.


Anche Sia ha riconfermato il suo successo: Cheap Thrills è tra i brani stranieri più in voga e viene trasmesso in tutte le radio.


Un tormentone che merita una trattazione a parte è Andiamo a Comandare di Fabio Rovazzi: la web star (che non si definisce un cantante) ha conquistato Youtube con un brano molto orecchiabile e con un “balletto” assai contagioso. Alla sua prima esperienze nel campo della musica, Rovazzi ha conquistato prima il disco d'oro e poi quello di platino. Inoltre questo brano, come Sofia e Vorrei ma non posto , è tra i più popolari nelle discoteche italiane ed ha avuto un grandissimo successo soprattutto tra i più giovani.

Lascia un commento