PASCALE (SPARTACO-PSI): ANCHE I CRISTIANI SPARANO SUGLI INNOCENTI

Un folle si è barricato dentro una clinica specializzata nel controllo delle nascite in Colorado. Ha sparato con un fucile semi automatico. Il bilancio è di tre morti e nove feriti. L’uomo appartiene alla destra cristiana americana. E’ un fondamentalista religioso che, al pari dei suoi colleghi dell’Isis, semina morte e terrore contro coloro i quali non seguono l’insegnamento dell’unico e vero dio. La clinica, già sotto attacco da parte di molti movimenti cristiani “pro vita” e di alcuni politici conservatori, praticava aborti, pienamente legali in Colorado.

La violenza a matrice religiosa va condannata ovunque, da chiunque venga commessa. Mi aspetto che i tanti infervorati cristiani che condannavano l’Isis additando lo “scontro di civiltà” spendano parole di sdegno anche quando l’assassino adora il loro stesso dio e si ciba del corpo e del sangue di cristo. Altrimenti sarà chiaro: non è la pace, di cui le gerarchie ecclesiastiche parlano, quello che realmente si vuole, ma il semplice dominio di una religione sull’altra. Roba inutile, da medioevo. Indegna dell’Occidente.

Mario Michele Pascale

Pres. Ass. Spartaco

Consiglio Nazionale del PSI

Lascia un commento