Europeo Cadette Softball – Seconda giornata la cronaca delle partite senza l’Italia

Con una prima ripresa ‘devastante’ le boeme annullano la Russia, che in precedenza aveva sconfitto agevolmente la Gran Bretagna. Primo match di giornata con una no-hit del Belgio, facile sulla Spagna. In serata, l’Italia affronta la Gran Bretagna
Con una no-hit di Nina De Permentier il Belgio chiude agevolmente la prima partita della seconda giornata dello European Championship Cadet Girls di Nuoro. Un’ora e venti minuti per vincere 5-0 e lasciare la Spagna ancora a secco, in fondo alla classifica.
Primi due punti nella prima ripresa grazie all’interbase Celine Jassens che, con un doppio, spinge a casa Kim Streux, il lead-off che aveva raggiunto il cuscino di prima con quattro ball. Segna anche Jassens, rubando la terza e poi spinta a casa dal singolo di Voorhelst.
Gli inning centrali sono dominati dai lanciatori, poi il Belgio allunga al quinto inning grazie a un errore difensivo spagnolo e a al secondo doppio di giornata di Jassens che chiude con 2 su 3, 1 punto e 3 rbi con 2 doppi, appunto.
Per la Russia è una giornata da 2 partite e la prima è una facile vittoria, in 5 riprese, contro la Gran Bretagna. Le russe, insieme alla Repubblica Ceca e, ovviamente, l’Italia, sono le favorite per la vittoria finale del torneo e, come tali, espletano la pratica Gran Bretagna in poco più di un’ora.
In vantaggio al secondo inning grazie a 2 errori difensivi delle britanniche, le russe mandano in pedana Aleksan Shchepetnova, che prova a ingannare il line-up avversario anche con alcuni lanci a effetto: a volte con profitto, altre meno.
Il terzo inning è decisivo per la vittoria finale: Russia capace di segnare 4 punti grazie a 2 bunt validi consecutivi in apertura di Kudryavtseva e Dolganova e a un doppio di Maslova, ai quali si aggiungono altri 2 errori della difesa della Gran Bretagna. Con 3 punti al quarto: triplo da 2 rbi di Gudym, si chiude il conto, sebbene al quinto Team GB provi una reazione: utile a segnare solo il punto della bandiera, con doppia rubata da corridori agli angoli.
Nella seconda partita di giornata, la Russia è come se non fosse in campo: è sconfitta dalla Repubblica Ceca, unica squadra dunque a rimanere a punteggio pieno, 13-1 dopo 4 riprese. Le ceche scendono in campo decise a replicare la vittoria ottenuta contro l’Italia, con l’energia di chi vuole stare in campo il meno tempo possibile e alla fine così è. 11 punti nella prima ripresa, tutti subiti dal lanciatore partente Ekaterina Korshunova, che concede 6 delle 7 valide della prima ripresa, ma non è nemmeno aiutata dalla squadra che commette ben 4 errori, tanto è vero che nessuno dei punti è guadagnato sul lanciatore.
La partita di Korshunova dura solo 0.2 Nelle restanti 3 riprese finisce 2-1, ma ormai la sfida è compromessa.
In serata seconda partita nel torneo dell’Italia, che affronterà la Gran Bretagna.

Michele Gallerani
Ufficio Stampa/Press Office

michele.gallerani@fibs.it
mobile phone +393474278576

FEDERAZIONE ITALIANA BASEBALL-SOFTBALL
Viale Tiziano, 74 00196 – ROMA
Tel. +390632297221 – +390632297217
Fax +390636858201

www.fibs.it

Lascia un commento