Turismo: la chiave per superare la crisi è il consulente di viaggio

CartOrange cerca 100 nuovi collaboratori in tutta Italia
Alla vigilia di TTG Incontri di Rimini, la più importante fiera B2B del turismo, CartOrange parla dell'evoluzione di una professione che è sempre più richiesta. Servizi tailor made e conoscenza a 360° del mercato dei viaggi sono i plus che questa figura offre a una clientela sempre più attenta

Personalizzazione, consulenza, servizio. La risposta alla crisi che sta colpendo il settore dei viaggi è in una professione che prende sempre più piede: quella del consulente di viaggio. Una figura qualificata e preparata, che conosce alla perfezione l'offerta turistica, le novità e gli aggiornamenti, ed è quindi in grado di proporre il meglio ai suoi clienti: «Come un consulente finanziario studia i mercati e propone ai clienti gli strumenti che consentono loro di raggiungere il proprio obiettivo, così anche il consulente di viaggio conosce a fondo l'offerta turistica e fornisce un servizio personalizzato e qualificato. Ascolta il cliente, le sue esigenze e propone una soluzione su misura per soddisfare ogni viaggiatore» afferma Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange – Viaggi su misura, l'azienda che ha introdotto in Italia questa professione. Dal 1999, anno in cui è nata, CartOrange ha formato oltre 700 consulenti di viaggio, di cui 100 solo l'anno scorso. E altri 100 ne seleziona quest'anno in tutta Italia per avviarli a questa professione. Il consulente di viaggio in Italia può operare solo se è un collaboratore di un'agenzia di viaggio, ma, a differenza di un agente di viaggio tradizionale, lavora anche fuori dalle mura dell'ufficio, incontrando i clienti a casa o sul loro posto di lavoro, negli orari preferiti dai clienti. Oltre alla comodità, l'elemento vincente è la capacità di offrire una consulenza molto qualificata, sapendo proporre viaggi innovativi, diversi da quelli offerti nei classici cataloghi.

A diventare consulenti di viaggio sono, sempre di più, ex dipendenti o titolari di agenzie di viaggio: «È un'evoluzione naturale della professione, un modo per utilizzare competenze e professionalità acquisite nel settore viaggi, sfruttandone al meglio i vantaggi -dice Romano-. La tendenza è molto forte: i nuovi collaboratori CartOrange che in precedenza lavoravano in agenzia viaggi sono aumentati del 40% nell'ultimo anno».
A contribuire a questo trend è senza dubbio la crisi che sta colpendo il turismo organizzato e le agenzie di viaggio: quest'anno hanno perso il 30% di fatturato e passeggeri, percentuale che sale al 50% se si considera il periodo dal 2010 ad oggi. Pur non esistendo stime ufficiali sulle chiusure delle agenzie, si ritiene che delle 9.500 attive in Italia, la metà abbia meno di 10 anni di vita.

Un mercato maturo, in cui i clienti sono allo stesso tempo molto attenti alla spesa ed esigenti in fatto di personalizzazione e servizi, ha bisogno di professionisti dall'approccio nuovo, basato su flessibilità e creatività: «Quello del consulente di viaggio è un'attività che permette di gestire il proprio tempo liberamente e di non avere limiti nel proprio guadagno -afferma Romano-. Rispetto alle agenzie tradizionali, si eliminano non solo i costi di una sede fisica, ma anche i “tempi morti” che inevitabilmente, chi ha un negozio su strada conosce. Si può quindi dedicare tempo ad ascoltare i clienti e le loro richieste e a pianificare i viaggi, ma anche a frequentare corsi di aggiornamento e formazione. Questo è fondamentale per riuscire a proporre viaggi innovativi, diversi da quelli dei classici cataloghi, e non farsi quindi trovare impreparati. Oggi per battere la concorrenza di Internet e del fai da te l'unica strada percorribile è quella della competenza e della capacità di offrire valore aggiunto, anche attraverso il web, strumento che i nostri Consulenti utilizzano quotidianamente».
Per accedere a questa professione non è però indispensabile provenire dal settore dei viaggi; il solo prerequisito irrinunciabile è la passione per i viaggi. «Il resto – aggiunge Romano – lo si impara grazie alla Travel Academy di CartOrange che fornisce formazione in modo costante in tutta Italia».
Per inviare la propria candidatura visitare il sito www.cartorange.com.

CartOrange – Viaggi su misura. CartOrange (www.cartorange.com) è la più grande azienda di Consulenti per Viaggiare®, attiva in Italia da oltre dieci anni con più di 400 professionisti e svariate filiali sul territorio nazionale. Conoscenza approfondita del viaggiatore, studio minuzioso di ogni destinazione, visite periodiche presso le strutture alberghiere e formazione costante sono alcuni degli ingredienti che permettono ai Consulenti per Viaggiare® di CartOrange di proporre ai viaggiatori esperienze uniche e su misura.

Ufficio Stampa CartOrange: Eo Ipso
Silvia Perfetti – 346 9488777 – sperfetti@eoipso.it
Miriam Giudici – 346 3907608 – mgiudici@eoips

Lascia un commento