Bioregionalismo e Rete Bioregionale Italiana

Il concetto di “Bioregione” è stato formulato negli anni ’70nell’ambito di una ricerca, volta all’individuazione di un approcciosostenibile alle risorse naturali, condotta da Peter Berg, esponentedelle avanguardie culturali nord-americane, e dall’ecologistastatunitense Raymond Dasmann. Il lavoro prodotto da queste duepersonalità singolari venne pubblicato, nel dicembre del 1977, in unarticolo della rivista americana The Ecologist in cui, per la primavolta, vennero impiegati i termini “Bioregione” e “Bioregionalismo”. Negli stessi anni, Peter Berg fondò il movimento noto come Planet Drum(Il tamburo planetario), allo scopo di diffondere nel mondo ilconcetto di bioregione come punto di partenza per la sostenibilità,nonché le implicazioni culturali, ideologiche e di vita quotidiana cheda esso derivano. Da allora la teoria bioregionale ha destato l’interesse di scienziati,ecologisti, agronomi, ed economisti di tutto il mondo, è stata oggettodi critiche e confutazioni, dovute soprattutto “alla difficoltà diidentificare dei criteri univoci per la delimitazione dellebioregioni”, ha ottenuto consensi e pareri favorevoli e, in tutti icasi, ha collezionato innumerevoli pagine nella letteraturaspecializzata di tutto il mondo. Ad oggi, è possibile attingere a numerose definizioni di “Bioregione”e “Bioregionalismo”, fornite dalle più varie personalità mondiali esulla base di approcci eterogenei. Nel complesso, si può affermare chetutti concordano nel sostenere che per “bioregione” si intende “unterritorio non delimitato da confini politici o amministrativi ma daconfini ‘oggettivi’ (ecosistemi naturali) e ‘soggettivi’ (identitàsociali); quindi un’area geografica circoscritta da limiti fisici(bacino fluviale, catena montuosa) e da un’omogeneità ambientale enaturale degli ecosistemi (clima, suolo, flora, fauna) e dellecaratteristiche sociali delle comunità locali (costumi,tradizioni,identità collettiva, senso di appartenenza al territorio)”.

Continua: http://bioregionalismo-treia.blogspot.it/2012/08/bioregionalismo-da-peter-berg-alla-rete.html

Paolo D'Arpini

Lascia un commento