Le contraddizioni di D’Alema e la coeranza dell’Idv

www.felicebelisario.it

Le contraddizioni di D?Alema e la coeranza dell?Idv

Tutto si pu� dire di Massimo D?Alema tranne che sia stupido. Argomenta sempre con intelligenza e lo fa anche questa volta, nell?intervista che ha rilasciato al Messaggero. Condivdo alcuni suoi passaggi, soprattutto quando spiega la differenza tra politiche sociali, proprie del centrosinistra, e politiche monetariste e liberiste tipiche del centrodestra. Aggiunge, e anche qui mi trova d?accordo, che l?altra grande differenza tra gli schieramenti non deve essere letta come politica contro societ� civile, ma come europeismo, tipico della storia del centrosinistra, contro populismo, che da Mussolini a Berlusconi ha inquinato una nobile tradizione come quella liberale.
Vai all'articolo

Lascia un commento