Il cielo di carta e la grande Insubria

Uno strappo nel cielo di carta

Il cielo di carta sopra alle nostre teste appare immutabile con i suoi colori. Nel suo minimizzare, occultare, sminuire ogni piccola o grande verità. Nella celebrazione quotidiana di vecchi arnesi della politica che vivono solo grazie a una ragnatela di interessi economici e mafiosi. Chi osserva il cielo lo trova rassicurante, come un'immagine sacra a cui affidare la propria serenità. Il dubbio che si tratti di una colossale farsa, di una messa in scena in cui spettatori e attori protagonisti devono necessariamente essere complici, talvolta assilla la mente di qualcuno, ma i giornali, le televisioni lo rassicurano.

[continua]

La grande Insubria

Dopo la patacca PADANIA, la Lega ha inventato ieri una nuova patacca, fresca di giornata: l'INSUBRIA. Maroni ha avuto un lampo di genio: è vitale creare una superprovincia, appunto l'Insubria, che comprenda ben sei nuove province, di cui due dislocate in Piemonte (Novara e VerbanoCO) e quattro in Lombardia (Varese, Como, Lecco e Sondrio).

[continua]

Lascia un commento