Fedi (PD): Il tema dei diritti sindacali del personale a contratto attende ancora una risposta dal Senato

Credo sia utile ricordare che in questa delicata fase abbiamo ottenuto ascolto da parte del Governo Monti e stiamo lavorando verso un percorso condiviso per le riforme. Sarebbe davvero un segnale positivo se il Senato della Repubblica completasse l'iter di approvazione della legge sui diritti di rappresentanza sindacale dei lavoratori a contratto, approvata dalla Camera dei Deputati in sede legislativa, in Commissione Lavoro, il 28 ottobre 2009 – ha dichiarato l'On. Marco Fedi.
La questione è particolarmente urgente poiché si svolgeranno a breve le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali e nuovamente molti lavoratori saranno esclusi dalla partecipazione al voto: un diritto sindacale e costituzionale. Si tratta di lavoratori che, oltre a non avere rappresentanza sindacale di base, hanno condizioni di lavoro e trattamenti economici che richiedono attenzione e miglioramenti significativi. Se oggi prevalessero buon senso e responsabilità, ed anche civiltà, ogni ostacolo potrebbe essere superato e potremmo avere la legge approvata in poco tempo. Il tempo per agire e dare una risposta positiva al tema dei diritti sindacali si sta esaurendo, con esso anche la speranza che il Senato possa approvare una riforma utile a dare impeto al percorso unitario appena iniziato.

On. Marco Fedi

On. Marco Fedi
III Commissione Affari Esteri e Comunitari
Camera dei Deputati
00186 Roma
Tel. +39 0667605701
fedi_m@camera.it

Lascia un commento