A Boston nel Massachusetts, il Comitato degli Italiani all’Estero (COMITES), della Circoscrizione consolare di Boston, ha Celebrato come in tutta Italia e nel Mondo il 150mo Anniversario dell’Unita’ d’Italia

Il giorno 17 marzo 2011 ore 7:00 di sera, presso la Sede del Comitato degli Italiani all’Estero (COM.IT.ES.) si e’ Celebrato il 150mo Anniversario dell’Unita’ d’Italia, questa particolare cerimonia, voluta dal Presidente del COMITES e dal Presidente della Commissione Cultura, Itstruzione e Immagine di detto COMITES, rispettando puntualmente il calendario della memorabile data storica.

Considerata una giornata feriale moltissimi gli italiani presenti, rappresentanti di varie associazioni e rappresentati di altre due Federazioni di Associazioni Italiane ed Italo-Americane, le Autorita’ Consolari ed un rappresentante del Clero. Sono Intervenuti con breve parole di circostanza tutte legate all’Evento del 150mo dell’Unita’ d’Italia, infatti presero la parola il Presidente del Comites, il Console Generale della Circoscrizione consolare di Boston ed il Parroco della Chiesta San Leonardo di Boston e non poteva mancare il contributo di una sua speciale preghiera dettata dalla circostanza dell’avvenimento storico-culturale.

Non sono mancati gli Inni nazionali quello italiano e quello americano e fatto osservare un minuto di raccoglimento per commemorare le decine di migliaia di persone decedute in Giappone, colpite dal terremoto ed dal inaudito Tsunami, una furia di morte e tremende e tragiche devastazioni che nessuno e nulla pote’ contrastare, poi la pericolosa ed insidiosa causata dalle improvvise esplosioni provocate dalle centrali nucleari inverosimilmente danneggiate con l’inevitabile inquinamento dell’aria e dell’acqua in quanto oggetto di radiazioni che fa preoccupare non solo la popolazione giapponese, ma l’intero globo terrestre. Pensare, che furono costruite per produrre energia elettrica, per uso domestrico ed industriale. Quindi, non potevano mancare altre parole di conforto per tutti i morti causati dalle guerre, insurrezioni e rivoluzioni che si sono abbattute nelle nazioni del Nord Africa.

La sala era stata allestita per le piu’ importanti occasioni, ricche di bandiere una per ogni regione d’Italia, la bandiera degli Stati Uniti, dell’Unione Europea e molte bandiere Tricolori. Un’importante Cerimonia Italiana e tutti gli interventi in lingua italiana.

Un palauso agli organizzatori e sostenitori con i loro contributi gastronomici mirato a rallegrare con gioia la festa estesa a tutti i partecipanti che dopo un ricco ed abbondante spuntino nonche’ panini, porzioni di torta e dolci e vini, brindavano con l’ottimo spumante Martini, in onore, dell’Italia, degli Italiani all’Estero, degli italo-americani ed a tutti coloro che erano presenti. Concludendo Viva l’Italia ! Viva l’America!.

Boston, 2 aprile 2011- On. Michele Frattallone, presidente, del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo, Inc., Consigliere, eletto, Tesoriere, membro del Comitato Esecutivo, presidente della Commissione: Cultura, Istruzione ed Immagine del Comitato degli Italiani all’Estero (COM.IT.ES) Circoscrizione consolare di Boston, Massachusetts

Lascia un commento