IX SETTIMANA DELLA LINGUA ITALIANA. PREMIO STUDITALIA 2010 BORSA DI STUDIO STUDITALIA

Si e’ conclusa anche in Brisbane, con ottimi risultati in termini di livello di eventi e partecipazione di pubblico, la X Settimana della Lingua Italiana 2010, che si e’ tenuta dal 18 al 24 ottobre con il titolo scelto “Una lingua per amica: l’italiano nostro e degli altri” che puntava a valorizzare una nuova dimensione culturale: da coloro che vivono all’estero ai “nuovi” italiani che provengono da altri Paesi.

Il 19 ottobre, dopo l’introduzione e il saluto del Console d’Italia Francesco Capecchi, la Dirigente Scolastica, Alberta Federico, ha tenuto il seminario “Italiano nostro e degli altri” presso l’Istituto di Italianistica della Griffith University di Brisbane, il seminario e’ stato rivolto agli studenti del terzo anno e ha coinvolto anche i docenti e lettori. Sono state affrontate tematiche di approfondimento relative alla linguistica e alla letteratura italiane quali l’etimologia, l’Italiano delle origini, l’Italiano nell’opera lirica e nella commedia dell’arte, nonche’ la letteratura delle migrazioni, fenomeno nuovo per il panorama letterario italiano. Su quest’ultimo e interessantissimo tema sabato 30/10/2010 la Prof.ssa Cristina Mauceri dell’Universita’ di Sydney terra’ presso la sede della Societa’ Dante Alighieri di Brisbane la conferenza “Traiettorie di sguardi. Lo straniero nelle opere degli scrittori migranti e degli scrittori italiani”. Entrambi gli eventi sono stati organizzati dall’Universita’ Griffith in collaborazione con la Societa’ Dante Alighieri di Brisbane.

Il 21 ottobre si e’ avuta la premiazione della borsa di studio Studitalia, offerta grazie alla sinergia fra Consolato, Governo del Queensland, Enti gestori dei corsi di lingua italiana, Associazioni italiane ed aziende private. Essa si e’ svolta presso la scuola Mount Alvernia College di Brisbane.

Come noto, il “Premio Studitalia” nasce dalla collaborazione tra l’Education Deparment del Queensland e il Consolato di Brisbane, allo scopo di promuovere lo studio della lingua italiana nelle scuole australiane. E’ rivolta agli studenti frequentanti l’anno 12 dell’high school, ed e’ estesa a tutto il territorio del Queensland. Il finanziamento e’ erogato sia dalle predette Istituzioni italiane che australiane, che dal Com.It.Es. per il Queensland e Territorio del Nord, dalle Dante Alighieri di Brisbane, Stanthorpe e della Gold Coast, dall’Italian Language Centre – Co.As.It., dall’Italian School Committee, dalla Griffith University, da importanti aziende, quali Ansaldo STS, da banche quali la Commonwealth, da associazioni di connazionali e da generosi membri della Comunita’ italiana.

Sei borse di studio sono state assegnate ai seguenti studenti di diverse scuole
del Queensland e del Territorio del Nord:
Jack Douglas, Brisbane State High School
Darcy Kay, Brisbane State High School
Stephanie Marrama, All Hallows’ School
Francesca Musumeci, Mt Alvernia College
Hayley Patsalou, Ferny Grove State High School
Melissa Zanesco, All Hallows’ School

Essi come ogni anno andranno a svolgere un periodo di studio presso il Convitto Paolo Diacono di Cividale del Friuli: il convitto si e’ infatti distinto per il livello di professionalita’, il numero di studenti stranieri che vi alloggiano e per la sua multiculturalita’.

La cerimonia, alla presenza del Vicedirettore per le relazioni internazionali del Ministero dell’Istruzione del Queensland, Ian Hawke, degli alti rappresentanti degli Enti gestori e della Griffith University, ha visto i sei studenti vincitori cimentarsi in una prova che mettesse in evidenza la conoscenza della lingua italiana ma soprattutto che stimolasse un loro pensiero sul tema della settimana.

Sono state quindi scelte sei poesie significative che spaziavano da Dante Alighieri a Mario Luzi. Tutte mettevano in risalto il viaggio, come momento di riflessione e stimolo alla conoscenza ed alla crescita personale e professionale.

In questo contesto in Queensland va segnalato l’elevato numero di studenti di italiano ai quali viene offerta un’opportunita’ di crescita proprio attraverso l’esperienza del soggiorno di studio in Italia, i progetti di immersione ed il significativo ruolo svolto a livello universitario.

Il 22 ottobre presso la sede dell’Italian Language Centre il prof. Franco Leoni dell’Universita’ New England di Armidale ha tenuto una conferenza sul tema “ La lingua degli emigrati italiani in una prospettiva storico-linguistica” illustrando come l’Australitaliano sia da considerarsi una varieta’ migratoria dell’Italiano popolare.

Lascia un commento