BERLUSCONI ALLE 19: “ VOLEMOCI BENE!”

Francamenete non riesco ad aspettare fino a stasera per fare il mio commento. Ovviamente da piccolo commentatore politico se dovessi fare un “consiglio” al Presidente del Consiglio in carica ( chiunque sia), non oserei di indirizzarlo al Colle, pe un secondo mandato allargato con un nuovo programma politico e l’accettazioni di alcuni punti, enfatizzati dai fininiani. Politicamente e’ da irresponsabile e incorretto andare avanti senza i finiani, senza mettere in discussione la legge elettorale e lo status quo dell’ economia italiana. Il Porcellum e anche Berluscononi ne deve prendere coscienza, non ha certamente favorito il bipolarismo, anzi ne hanno solo beneficiato i piccoli partiti e l’antipolitica. Vorrei solo spezzare una mezza freccia a favore di Bersani, che nei giorni scorsi ha sostenuto che la compra/vendita di voti e’ corruzione e dovrebbe intervenire la magistratura. Probabilmente si, solo se la corruzione e’ accertata e vincolata ad una nuova carriera nel governo, altrimenti scatta l’articolo 67:” Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato” Non illudiamoci che stasera alla 19 il Premier dira’ o proporra’ qualcosa di nuovo alla Nazione, i famosi cinque punti, sulla quale chiede la fiducia non basteranno a calmare le acque, inquinate da tanta malapolitica e inefficienza dell’esecutivo di Governo. La questione non e’ la fiducia o i fatitici 316 voti, ma la stabilita’ di governo, che ahime’ con i finiani sul piede di guerra non lo condurra’ alla fine della legislatura Resta comunque il nodo Giustizia e la sua avversita’ istituzionale!!! E qui casca l’asino e anche il Premier!

Lascia un commento