MAFIA: LUMIA (PD), COMMISSIONE ANTIMAFIA ACQUISISCA DOCUMENTI CIANCIMINO

“La Commissione antimafia eserciti in pieno i suoi poteri di indagine sui rapporti mafia-economia e mafia-politica, acquisisca i documenti presentati da Massimo Ciancimino e accerti le responsabilità di Berlusconi. Ho sempre sostenuto che Berlusconi dovesse dare conto delle origini delle sue fortune. Lo doveva fare soprattutto nell’ambito del processo a carico di Marcello Dell’Utri, quando si avvalse della facoltà di non rispondere”. Lo dichiara il senatore del Pd Giuseppe Lumia, componente della Commissione antimafia, commentando la notizia data dal settimanale l’Espresso dell’attendibilità dei documenti presentati da Massimo Ciancimino ai giudici, relativi alla trattativa mafia-Stato e all’esistenza di investimenti di Cosa nostra in un’azienda di Berlusconi.

Per Lumia “bisogna avere il coraggio di andare fino in fondo, tenendo alta l’attenzione affinchè non venga intralciato il lavoro della magistratura. Il mancato riconoscimento della protezione speciale al collaboratore Gaspare Spatuzza e la scomparsa dagli archivi dei tabulati delle telefonate tra il boss dell’Arenella Gaetano Scotto e agenti dei servizi segreti sono segnali inquietanti da non sottovalutare”.

Lascia un commento