Noi pieini rappresentiamo il futuro, gli eletti all’estero il passato

“Sfido qualsiasi eletto all’estero a dimostrarmi il contrario” Vivo da oltre trent’anni all’estero e delle problematiche migratorie ne conosco, vita, morte e miracoli. Lo sapevate che in Inglilterra lo Stato spende oltre un milione di euro per l’istruzione italiana e una vera e propria scuola italiana non esiste? Un anno fra un mio carissimo amico d’infanzia ( Claudio da oltre 40 anni residente a Londra) mi chiese se conoscessi un ente scolastico dove far studiare il suo figliolo la lingua italiana, subito mi mise a sua disposizione e vuala’ pote’ iscrivere il figlio in una delle tantissime scuole italiane sovvenzionate. Una settimana dopo incontrandolo alla Chiesa ( tra l’altro famosissima e frequentatissima) di Londra, mi fece una domanda a cui non seppi rispondere: “ Se lo Stato Italiano spende oltre un milione di euro all’anno per finanziare l’istruzione sei nostri figlin a Londra, come mai io non lo mai saputo e tu che non hai figli, lo sai?” Domenica prossima lo rivredo’ e allora gli daro’ la risposta dovuta: “L’Italia spende all’estero il 90% delle risorse in assistenzialismo e solo il 10 % in informazione” Dico questo anche da esperto del ramo, sono stato un piccolo operatore dell’informazione all’estero per 2 anni, prima che incontrassi l’amico e segretario di partito Salvatore Viglia, a cui rinnovo il mio impegno “neuronico” e la mia profonda amicia. Coloro che pensavano che con la legge Tremaglia avessero raggiunto finalmente quelle rivendicazioni dei diritti costituzionali sanciti dalla nostra Costituzione, oggi non devono fare altro che leccarsi le ferite; dopo 4 anni siamo al punto di partenza. Le famose “riserve” indiane che con la suddetta legge sarebbero state abolite, ahime si sono moltiplicare e solo un Partito degli italiani dall’estero, puo’ colmare quel vuoto che per decenni si e’ venuto a creare. Quel vuoto si chiama “circoscrizione estera” Vorrei finire con un messagio ricevuto: “Come sempre l'ingnoranza non ha sesso e non distingue, anche i forti del potere dimostrano di essere fra noi e fra tanti casca l’ ignorante” ( Franco) Grazie Franco

P.S. Ho appena Saputo dell’incidente accaduto all’Onorevole Tremaglia a cui faccio i migliori e sentiti auguri di pronta guarigione.

Carmine Gonnella

Lascia un commento