Intercettazioni – Palermi: "Berlusconi vuole tanti giornalisti alla Minzolini"

“L’informazione secondo Cav Il Sung, come viene ormai chiamato Berlusconi all’interno del Pdl, vuole tanti giornalisti alla Minzolini, pronti ad obbedire ad ogni suo comando.
Per questo aderisco con grande convinzione alla manifestazione indetta dalla Fnsi contro la legge sulle intercettazione che mette il bavaglio all’informazione e impedisce il lavoro della magistratura”. Lo dichiara Manuela Palermi, del Pdci-Federazione della Sinistra, che aggiunge: “Lo faccio come giornalista e come esponente del Pdci-Federazione della Sinistra perché un governo allo sfascio, mortalmente diviso al suo interno, sta utilizzando il poco tempo di vita che gli resta in modo indecente, imbarbarendo la vita democratica. Berlusconi non riuscirà a mettere a tacere gli operatori dell’informazione. Troveremo altre forme e modalità, ma riusciremo a tenere in vita un’informazione corretta e democratica. Bene l’Idv che ha deciso di leggere nelle aule parlamentari le informazioni vietate. L’avremmo fatto anche noi della sinistra se la legge elettorale voluta da Veltrusconi non ci avesse fatto fuori dal Parlamento”.

Lascia un commento