Il 15 dicembre le Cooperative sociali manifestano in piazza Oberdan

LE GARE AL MASSIMO RIBASSO AGGIRANO LA NORMATIVA:

LA REGIONE INTERVENGA

Le Coop sociali chiedono un impegno concreto da parte della giunta Tondo e di tutto il Consiglio regionale

Trieste

Gare al massimo ribasso a discapito della qualità dei servizi e mancato adeguamento dei prezzi, sono alcuni dei tanti nodi da sciogliere per i quali le Cooperative sociali chiedono al Consiglio regionale un impegno concreto. Problematiche in qualche caso annose come, appunto, gli appalti che non premiano la qualità dei servizi erogati e si concentrano invece, nonostante la normativa regionale non lo permetta, sull’assegnazione delle gare al massimo ribasso. O come, ancora, il non adeguamento dei prezzi da parte degli Enti pubblici, che non consente di fatto alle Coop sociali l’aumento delle paghe dei soci lavoratori. Un intervento concreto lo chiedono Agci-Solidarietà, Federsolidarietà-Confcooperative e Legacoopsociali del Friuli Venezia Giulia che martedì prossimo a partire dalle 8 del mattino manifesteranno davanti alla sede del Consiglio regionale di Trieste.

“Assistiamo sempre più frequentemente – affermano unitariamente le tre Associazioni – ad Amministrazione pubbliche, le Cooperative sociali in stragrande maggioranza acquisiscono le proprie attività attraverso gare d’appalto con Comuni, Aziende sanitarie ecc., che riducono sempre di più le basi d’asta, spesso non permettendo nemmeno di coprire il semplice costo del lavoro, in alcuni casi tentando di assegnare i servizi al massimo ribasso, o aggirando la normativa regionale che premia la qualità”.

Le tre rappresentanze della Cooperazione sociale del Fvg evidenziano inoltre che “le paghe dei nostri soci-lavoratori sono più basse dei dipendenti pubblici, e giustamente, ad ogni scadenza del Contratto di lavoro, ci vengono richiesti consistenti aumenti economici: siamo d’accordo – sostengono – ma in una situazione in cui non siamo in grado di richiedere la revisione dei prezzi”.

Tutte questioni che verranno poste sul tavolo del Consiglio regionale attraverso la manifestazione che avrà luogo martedì prossimo 15 dicembre a partire dalle 8 in piazza Oberdan davanti alla sede del Consiglio regionale di Trieste. Insieme i soci lavoratori delle 200 Coop sociali regionali in una manifestazione organizzata e promossa in forma unitaria da Agci-Solidarietà, Federsolidarietà-Confcooperative e Legacoopsociali del Friuli Venezia Giulia. L’incontro, che avrà luogo per tutta la mattinata davanti alla sede del Consiglio regionale, inizierà alle 8 con una “Colazione Sociale” grazie alla quale a tutti i consiglieri regionali verranno offerti i prodotti di alcune Coop sociali di inserimento lavorativo.

(-fine)

Fabio Della Pietra

Ufficio Stampa

Cooperativa sociale Itaca

Pordenone

www.itaca.coopsoc.it

Lascia un commento