"Andate via da me, o maledetti…"

Ai cristiani che vogliono il crocifisso nelle aule scolastiche, e sulla bandiera, e l'hanno magari sul petto, in casa, in macchina, e dappertutto; ai cristiani che non vogliono le moschee, ai cristiani contenti che i disperati provenienti dall'Africa siano respinti, ai cristiani felici di non vedere l'immigrato al semaforo, di vedersi meno stranieri intorno, a questi cristiani vorrei ricordare un passo del Vangelo, affinché comprendano la differenza tra il crocifisso e il Crocifisso, giacché ci si può schierare a favore del primo, ed essere ad un tempo in netto contrasto col secondo. Ecco: “«Andate via da me, o maledetti…Poiché ebbi fame e non mi deste da mangiare, ebbi sete e non mi deste da bere, ero pellegrino e non mi ospitaste…». Allora risponderanno…dicendo: «Signore, quando ti vedemmo avere fame o sete, essere pellegrino…e non ti abbiamo servito?». Allora risponderà loro dicendo: «In verità vi dico: ciò che non avete fatto a uno di questi più piccoli, non l'avete fatto a me»” (cf Mt 25, 41 – 45). Ed è bene ricordare che “maledetto” è anche colui che approva, che dà il proprio consenso ai “maledetti” che non solo negano ospitalità al pellegrino, ma lo cacciano in malo modo.

Attilio Doni

Genova

Lascia un commento