APPELLO DEL SEGRETARIO GENERALE DEL CGIE ELIO CAROZZA “SENTITA SOLIDARIETA’ E CONCRETE INIZIATIVE PER GLI ABRUZZESI”

In una lettera inviata dal Segretario Generale del CGIE ai
Consiglieri del CGIE e dei COMITES, alle Associazioni Nazionali e
Regionali, alle Associazioni che operano all'estero ed ai Giovani
italiani e di origine che vivono nel mondo, Elio Carozza, dopo aver
espresso la personale sentita partecipazione al dramma dei conterranei
e quella dell'intero CGIE a quanti stanno vivendo in queste ore le
tragiche vicende del terremoto, insieme alla vicinanza agli emigrati
di origine abruzzese che vivono lontani dai propri cari questo triste
momento.

“Sono milioni gli abruzzesi all'estero che in questi momenti vivono
ore di angoscia per i propri cari in Abruzzo” ricorda Carozza.
“Il loro e' il nostro dolore. Il CGIE ed i Consiglieri tutti intendono
prodigarsi a sostegno di quanti sono stati colpiti dal terremoto ed
intendono sovvenire i cittadini abruzzesi colpiti dal disastro sia nei
loro affetti che nei beni materiali.
Nulla, purtroppo, potremo fare per quanti hanno perduto i loro cari se
non esprimere loro la nostra vicinanza e la nostra partecipazione al
dolore.

Come CGIE ci mettiamo a disposizione per sovvenirli sul piano
materiale. Faremo quanto sarà per noi possibile.
Sicuramente molto potremo fare se tutti insieme, Comites, Associazioni
nazionale, regionali, locali e i giovani ci mobiliteremo per offrire
la nostra concreta solidarietà.

Chiedo a tutti voi di farvi parte dirigente nel sensibilizzare le
nostre comunità in tutto il mondo. Far sentire il pensiero, l'affetto
e la vicinanza di quanti vivono all'estero ma sono loro vicini in
queste ore ed intendono esserlo nei prossimi giorni e nei prossimi
mesi.
Nei prossimi giorni – ha concluso il Segretario Generale del CGIE
Carozza- diffonderemo le modalità per organizzare attività ed
iniziative di solidarieta'.
Un grazie di cuore a tutti voi
Elio Carozza”

Lascia un commento