Una "guardia civica" in ogni comune della Padania

“La grande disponibilità che la società civile padana ha dimostrato nella partecipazione alle ronde, non soltanto leghiste, deve essere valorizzata dal nuovo Governo. In ogni comune, utilizzando anzitutto ex appartenenti alle Forze dell'Ordine, si potrà istituire una “guardia civica”, a base volontaria, con il compito di controllo del territorio e prevenzione dei reati, ovviamente in stretta collaborazione con le competenti autorità. Qui in Padania, siamo già pronti”. Lo afferma il capodelegazione della Lega Nord al Parlamento europeo, Mario Borghezio che aggiunge: “Per di più c'è da noi una grande e nobile tradizione storica di “guardie civiche” che può e deve essere recuperata, restituendo ai cittadini l'orgoglio di partecipare direttamente e fattivamente a ristabilire ordine e sicurezza, soprattutto nelle aree infestate dalla criminalità extracomunitaria”.

Lascia un commento