Ancora minacce ed intimidazioni

Componente Commissione Nazionale Antimafia

Le odierne minacce inviate ai direttori delle testate Nazionali “Il Corriere della Sera” e “Il Sole 24Ore” e di quelle regionali “Il Quotidiano della Calabria” e “Calabria Ora”, spedite dalla stessa mano, evidenziano il clima intimidatorio che la ‘ndrangheta continua a creare nell’intera Calabria, proprio nel momento in cui le risultanze di determinate indagini stanno finalmente portando alla luce gli intrecci perversi e stanno abbattendo lo strapotere delle varie cosche.
Trovo preoccupante non solo il momento particolare, ma la volontà di intimidazione che viene ostentata nei confronti di due quotidiani nazionali e due quotidiani regionali calabresi che pubblicano con coraggio le risultanze di determinate inchieste sulla ‘ndrangheta e sulle sue collusioni. Non è nuovo in Calabria il tentativo di minare la libertà di stampa, ma, nell’esprimere la solidarietà ai Direttori delle quattro testate giornalistiche, cresce in me la convinzione che le minacce odierne sono il segnale che forse si è intrapresa la strada giusta per perseguire, una volta per tutte, l’organizzazione criminale più pericolosa e le sue collusioni.

Lascia un commento