Onorevole Donatella Poretti

DROGA, IN ARRIVO IL DDL SULLE TOSSICODIPENDENZE? QUESTION TIME AL MINISTRO FERRERO

Intervento dell'on Donatella Poretti parlamentare radicale della Rosa nel Pugno, segretaria della Commissione Affari Sociali

Durante il question time di oggi alla Camera ho rivolto al ministro della Soliderieta' Sociale, Paolo Ferrero, una semplice domanda: se e come il Governo intenda intervenire nel dibattito parlamentare in materia di tossicodipendenze.
E' dal suo insediamento che il ministro Ferrero annuncia di voler intervenire sulla questione delle tossicodipendenze con una riforma della attuale legge, la cosiddetta Fini-Giovanardi. Sono state molte le volte in cui sembrava di essere arrivati ad un punto di svolta sulla materia ma la conclusione e' stata sempre un nulla di fatto. Questa situazione di eterna attesa, protrattasi dall'inizio di questa legislatura, ha di fatto bloccato l'iniziativa parlamentare provocando il rinvio della calendarizzazione delle proposte di legge sulla droga in attesa del preannunciato disegno di legge del Governo. Lo scorso giugno finalmente e’ stato deciso di calendarizzare le pdl, che sarebbero dovute essere i primi provvedimenti in discussione a settembre delle commissioni riunite Affari Sociali e Giustizia. Inutile dire che cosi' non e' stato.
Durante l'esposizione del question time ho ricordato alcune delle dichiarazioni del Ministro Ferrero che preannunciavano il pronto arrivo del disegno di legge. Spero solo che oggi non mi sia ritrovato co-protagonista involontaria di una di queste.
Il Ministro Ferrero rispondendomi ha, infatti, annunciato che proprio ieri il ddl sulle tossicodipendenze ha ricevuto il via libera dal Ministero della Salute per essere presentato in Consiglio dei Ministri dove, sempre il Ministro, ha auspicato venga approvato al piu' presto.
Mi sono ovviamente dichiarata soddisfatta della risposta anche se lo saro' molto di piu' quando il testo uscira' dal consiglio dei ministri.
E' utile ricordare che la legge Fini-Giovanardi e' una legge approvata durante il precedente Governo ma applicata di fatto da questa maggioranza. E' una norma che risponde ad una serie di principi proibizionisti che non hanno trovato nessuna ragione nei numeri. Nell'ultima Relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze risulta, infatti, che il consumo di sostanze stupefacenti e' aumentato, mentre i prezzi al dettaglio delle stesse nel mercato nero sono diminuiti.
Come deputata di questa maggioranza spero che dalle parole si passi ai fatti per intervenire su una materia che sta a cuore a molti.

il testo dell'interrogazione:

Lascia un commento