INSIEME per gli italiani. Una svolta in America del sud. Cultura e progetti. I residenti italiani all’estero meritano serietà  non strumentalizzazioni

E’ il momento di cambiare. Mai come ora questa necessità è sentita dai connazionali residenti all’estero. In Argentina ed in tutta l’America del sud è oramai impellente il desiderio di sentire voci nuove non populiste ma serie ed oneste. Per troppi anni i connazionali in Argentina sono stati relegati nei dimenticatoi ma chiamati in causa … Leggi tutto

INSIEME per gli italiani. José Francisco Minetto: in sud America più cultura e lingua italiana per i connazionali

Josè Francisco Minetto sarà l’esponente di punta per INSIEME per gli italiani in Sud America. La sua presenza assicurerà una inversione di tendenza drastica al sistema della politica attuale. Minetto gode di credito presso il mondo delle università italiane ed argentine per essersi sempre occupato dell’interscambio culturale attraverso la partecipazione trasversale delle esperienze. Il mondo … Leggi tutto

INSIEME per gli italiani: un movimento al cui centro c’è l’essere umano

Spesso, la centralità della discussione politica non è l’uomo in quanto tale ma la scelta di opportunità connotata da un’ottica di destra o di sinistra. Ideologia pura insomma da applicare alla realtà. Nell’agone politico si perde facilmente l’obiettivo della tutela dell’uomo qualsiasi posizione occupi nella società e nel mondo. Prima ancora di teorizzazioni di ordine … Leggi tutto

Diritti e diritti

Il programma di INSIEME Per parlare di Stato Sociale è indispensabile rivedere la concezione del diritto, di cosa sia veramente “un Diritto”. Ad “un Diritto” vengono spesso aggiunti aggettivi e qualificazioni rivelatesi, alla prova del tempo, scorretti. Pensiamo ad “acquisito” “irrinunciabile” “inviolabile” e via discorrendo che, alla bisogna, vengono revocati o modificati. Pensiamo che invece … Leggi tutto

La carta dei bisogni primari

Il programma di INSIEME Prima ancora che un reddito di cittadinanza è necessario mettere a disposizione di chi non ha nulla, i beni di prima necessità. Di cosa ha bisogno un uomo per sopravvivere? Pasta, pane, carne, verdure, olio, frutta e acqua. Queste sono le condizioni minime affinché un essere umano possa dirsi tale. Non … Leggi tutto

INSIEME per gli italiani: Auguri a tutti gli italiani ovunque siano residenti. Esclusi quelli che…

Il programma di INSIEME Il popolo italiano si contraddistingue ed esiste nella sua unità ed interezza e gli auguri di INSIEME per gli italiani ed i miei personali, vanno a tutti i nostri connazionali ovunque siano residenti nel mondo ed in Italia. I nostri migliori auspici per tutti quanti abbiano la buona volontà di risolvere … Leggi tutto

Italiani all’estero: due candidati per regione 20×2=40 + 18 all’estero= 58 Parlamentari

La storia degli italiani all’estero non è stata ancora scritta. L’epilogo, a parere di chi scrive, deve essere positivo. La posizione non è da bollare come ottimistica sic et sempliciter ma si fonda su esseri umani. Tanti esseri umani che sono residenti all’estero. Dobbiamo lottare per dare ai connazionali la possibilità di votare in Italia … Leggi tutto

Referendum del 4 dicembre: all’estero politici “magliari” vendono fumo di politica da strapazzo

Gli italiani all’estero sono ignorati per tutta la legislatura ma quando si tratta di votare allora diventano importanti. E’ la massa stessa dei nostri connazionali a far paura. E si immagini che è divisa. Una parte se ne frega perché non sta a perdere tempo con l’Italia. Un’altra parte non ci capisce nulla. In questo … Leggi tutto

Italiani all’estero: Il "sì" al referendum è uno sputo in faccia a Mirko Tremaglia. Una offesa alla dignità  ed all’intelligenza degli italiani residenti all’estero.

Il paradosso del consiglio agli italiani residenti all'estero di votare “sì”al referendum del 4 dicembre e perdere così i sei senatori eletti fuori confine è un insulto non solo alla memoria di Mirko Tremaglia, ma una gravissima offesa nei riguardi di tutti gli italiani all'estero. L'atteggiamento di strafottenza giustificato dalla militanza politica vetero-comunista degli eletti … Leggi tutto

Trump Presidente: l’America che "è" non quella che "sembra"

Donald Trump ha vinto sbaragliando la concorrente. Il mondo oggi si aspetta da lui il netto confine dalle cose che ha detto da quelle che sarà capace di fare. L'America torna nel campo che le è congeniale senza fronzoli ed intellettualismi si sinistra. Che sia questa la tendenza anche europea del prossimo futuro? Forse sì … Leggi tutto

Italiani all’estero: L’avventura del voto all’estero così com’è deve finire

La storia e l’esperienza che ci hanno visti testimoni di un fallimento totale e grave, vuole e pretende che onestà e trasparenza eliminino la Circoscrizione Estero. Orbene, bisogna aggiungere parimenti che in questa operazione è necessaria la massima onestà possibile. Si sono dette nell’arco degli anni tante cose e tante altre se ne diranno ma … Leggi tutto

Italiani all’estero: 14 vostri eletti su 18 voteranno “Sì” al referendum del 4 dicembre

Per il momento, ad una prima analisi dell’orientamento di voto dei parlamentari eletti all’estero, si evince che 14 su 18 voteranno e faranno votare “Sì” al referendum del 4 dicembre prossimo. In realtà questa scelta, volendo fare gli interessi degli italiani residenti all’estero,va contro si scusi il bisticcio, i loro stessi interessi. Infatti, l’obiettivo di … Leggi tutto

Italiani all’estero: L’esito referendario all’estero si sa quale sarà  e non potrà  essere che quello

Il macchinoso sistema elettorale di voto per i connazionali all’estero, sappiamo, essere una cuccagna per quanti sul territorio hanno conoscenze ed agganci. Il plico che contiene la scheda con un numero seriale che corrisponde ad un essere umano votante è, come qualsiasi numero, anonimo. E’ questa la caratteristica peculiare che rende facile il passaggio, la … Leggi tutto

Italiani all’estero si vota il referendum e tutto tace. Avete notato che nessuno parla di pericolo brogli elettorali?

Basta osservare l’atteggiamento della stampa di giornali e televisioni che si occupano degli italiani all’estero per capire che è meglio e si deve tacere prima del voto. Non si parla di modalità di voto. Si sono dimenticati all’improvviso degli scandali alle precedenti elezioni, dei video che raccontavano votazioni di schede in massa, dei servizi di … Leggi tutto

Italiani all’estero sareste la seconda rimessa importante per l’Italia se foste un vero partito autonomo. Al referendum votate quello che vi pare ma spedite il plico a Roma Ministero Interni Piazzale del Viminale 1, -00184-

La Circoscrizione Estero fu una battaglia di Mirko Tremaglia. Egli la volle a tutti i costi per rendersi artefice di un progetto giusto perché rivolto ad una massa enorme di italiani fuori dai confini italiani. Ma congegnare quel progetto pose lui e quanti furono chiamati a votarlo, al cospetto di problematiche di grande rilevanza pratica … Leggi tutto

Eletti all’estero: L’obiettivo è quello di formare gruppi parlamentari ed accedere ad una montagna di denaro pubblico. Tremaglia voleva una bicamerale invece. E’ l’Italia che ha bisogno di queste energie e non il mondo delle comunità 

Radicarsi su tutto il territorio di una circoscrizione elettorale serve solo ed unicamente ad ottenere la deroga dagli uffici di presidenza per vedersi accordare un gruppo parlamentare anche in deficit di numero minimo di componenti, 20 alla Camera e 10 al Senato. Altrimenti non avrebbe alcun senso. Ovvero il senso, becero e recondito c’è, quello … Leggi tutto

Voto all’estero: non vi fidate di chi fa propaganda

L’occasione ghiotta per gli italiani all’estero è data da questo referendum. Lo si creda oppure no il risultato del quale non cambierà proprio niente sulla consistenza, credibilità ed utilità dell’elettorato dei connazionali fuori confine. Gli italiani all’estero sono utili solo in questi frangenti: racimolare voti non certo per loro ma per i partiti. Posso dire … Leggi tutto