IL 18 GIUGNO GENIO & IMPRESA INAUGURA IL CICLO DI APPUNTAMENTI “VERSO IL FUTURO” CON LA PRESENTAZIONE ONLINE DEL LIBRO “ITALIA 2030” 

 

Alle 17:30 in streaming sul web magazine di Assolombarda verrà lanciato il volume edito da “La nave di Teseo”: all’interno i contributi di dieci fra i più autorevoli analisti italiani che propongono interventi e riforme per sostenere lo sviluppo e il futuro del Paese.

Immaginare come sarà l’Italia fra dieci anni, riflettendo sui temi più strategici per la crescita delle imprese, delle persone, del Paese e presentando possibili soluzioni alle sfide che l’impatto del Coronavirus porta con sé: questa l’ambizione di “Italia 2030. Proposte per lo sviluppo”, il libro edito da La nave di Teseo che sarà presentato giovedì 18 giugno alle ore 17:30 su “Genio & Impresa” (genioeimpresa.it), il web magazine di Assolombarda. Un appuntamento online al quale prenderanno parte il presidente di Assolombarda Alessandro Spada, il vicepresidente di Assolombarda Antonio Calabrò e i curatori del volume Renato Carli, presidente del Gruppo Tecnico Credito e Finanza di Assolombarda e Marcello Messori, direttore della School of European Political Economy della LUISS.

Aperto da una prefazione del presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, “Italia 2030” raccoglie le analisi di dieci fra i più autorevoli pensatori italiani che hanno scelto di prestare il loro prezioso contributo per approfondire l’attualità e proporre interventi e riforme guardando a un orizzonte di lungo periodo: dal sociologo, politologo e saggista Ilvo Diamanti, al presidente di Telecom Salvatore Rossi e all’ex ministro Carlo Triglia, passando per importanti nomi del mondo accademico come Pierpaolo Benigno, Agar Brugiavini, Carlo Carraro, Marcello Clarich, Massimo Egidi, Gabriele Pasqui, Enzo Rullani. L’incontro è a partecipazione libera e gratuita, per aderire è necessario compilare il form d’iscrizione disponibile a questo link su “Genio & Impresa”.

La presentazione del volume inaugurerà “Verso il futuro”, un ciclo di appuntamenti ideato per approfondire l’attualità e ripensare a un nuovo domani, anche a seguito dell’avvento del Coronavirus che ha segnato in modo devastante il Paese. Particolare attenzione sarà posta sull’importanza di costruire un futuro nel quale l’uomo sia in stretta correlazione con l’ambiente in cui vive.

Lascia un commento