La storia della psicologia come scienza non inizia da Sigmund Freud

 

 

La storia della psicologia come scienza non inizia da Sigmund Freud, ma da Pasquale Galluppi che nella pubblicazione della Psicologia (1830) espone il pensiero dell’uomo semplificabile in giudizi, percezioni, idee e concetti. In tal modo, avvalorando l’analisi della razionalità e della logica, si attribuisce importanza alla scienza psicologica. Lo scrive lo scrittore Andrea Galiano in questo volume (100 pagine in Brossura) dal titolo “Arcano a Josefsplatz” – “ai giovanetti amanti del vero sapere”- stampato lo scorso 24 marzo dalla Casa Editrice “Albatros Il Filo” di Roma, con prefazione di collana #BarbaraAlberti.

L’autore , che conosciamo da circa vent’anni, guida il lettore in un viaggio a ritroso nella storia della psicologia con il supporto della fantasia. In queste pagine, infatti, la narrazione si basa sia su fatti storici documentati sia su ricostruzioni fantastiche. Ci ritroveremo pertanto ai tempi degli studi liceali di Sigmund Freud che frequenta con i compagni di liceo le sale della Biblioteca nazionale a Josefsplatz, intento a studiare appunto i testi di Pasquale Galluppi. Un originale e dettagliato percorso a ritroso nella storia e nella fantasia, ma anche un percorso riflessivo per scoprire la parte più profonda di noi stessi”. Il romanzo è disponibile sia in eBook che in versione cartacea. Per contatti con l’autore indirizzare e-mail a: andreagaliano@libero.it

Per altre notizie o richiesta del volume rivolgersi a inediti@gruppoalbatros.com oppure telefonicamente al numero: 06 87160030. Da ricordare anche che alla distribuzione per le librerie provvede “Messaggerie Libri Spa” e che parte dei ricavati saranno destinati alla realizzazione e al sostegno dei laboratori solidali di scrittura Letteraria Mente.

Lascia un commento