RECOVERY FUND, TONINELLI (M5S): SEGNALE CHE SMASCHERA BLUFF SOVRANISTA DI SALVINI-MELONI

Roma 27 maggio. “Oggi l’Unione europea ha dato un segnale molto importante. Riteniamo assolutamente positiva la proposta della Commissione di un Recovery fund da 750 miliardi, la maggior parte dei quali sotto forma di aiuti e contributi a fondo perduto. All’Italia, in attesa di maggiori dettagli, spettano oltre 170 miliardi, la metà dei quali in termini di contributi. Naturalmente dobbiamo valutare bene i vari aspetti e attendere che la proposta sia approvata dal Consiglio europeo. Ma il fatto che queste risorse potranno anche essere destinate a infrastrutture, digitalizzazione, transizione energetica, green new deal, temi storici del MoVimento 5 Stelle, ci fa ben sperare. Di sicuro il passo avanti c’è, grazie all’impegno del premier Conte e al continuo sforzo del MoVimento 5 Stelle. E dimostra che ribaltare da dentro molti paradigmi economici sin qui sbagliati in Europa è possibile, con l’impegno, la determinazione e il confronto con i partner Ue, anche i più riottosi. L’opposto di quella propaganda sgangherata portata avanti dai Salvini e dalle Meloni che in Europa sono stati capaci solo di allearsi con quei partiti sovranisti che avversano decisioni importanti come questa e continuano a professare politiche di austerità tutte a danno dell’Italia. Mai come oggi il loro bluff sovranista è stato smascherato e mai come oggi è stato basilare non averli avuti a quei tavoli europei come rappresentanti degli interessi italiani”. Lo comunica in una nota Danilo Toninelli (M5S), ex ministro delle infrastrutture e componente della Commissione politiche Ue di palazzo Madama.

__________________

Lascia un commento