Coronavirus- Comune di Massafra, Aggiornamento 20 marzo sindaco Fabrizio Quarto

«Come immagino molti di voi sapranno – ha spiegato il sindaco – vi è una notizia non buona che arriva dal nosocomio San Pio di Castellaneta. Sono stati fatti molti tamponi nella giornata di ieri e ne sono in corso molti altri nella giornata di oggi, ad ora abbiamo l’ufficialità di due casi di positività al Coronavirus che riguardano due residenti in Massafra che svolgono il lavoro di infermiere in Castellaneta.
La situazione è molto seria perché questo contagio potrebbe avere dei numeri importanti, per cui se finora avevamo Taranto all’ultimo posto tra le province con 23 contagiati, questa sera, purtroppo, il numero salirà abbastanza seriamente. Questo ci deve insegnare che bisogna avere un atteggiamento assolutamente responsabile. Il contagio partito dall’ospedale di Castellaneta probabilmente ha un’origine precisa riferibile ad un solo soggetto quindi vi lascio immaginare quanto sia importante che ognuno di noi assuma un comportamento responsabile e che rimanga in queste ore e in questi giorni a casa. Il Ministero della Salute ci ha rappresentato delle curve di crescita del contagio e siamo, in questi giorni, all’apice. Nella giornata di ieri, avrete sentito anche voi, il capo della Protezione Civile Borrelli ci ha comunicato che ci sono stati 470 morti in una sola giornata. Per intenderci, a noi massafresi, avete idea del Cineteatro Spadaro pieno di gente? Bene pensate che tutte quelle persone siano morte in una sola giornata. Questo ci deve dare una massima attenzione al rispetto delle norme che riprendono dal DPCM. E noi, come amministratori comunali, implementeremo i controlli e chiederemo il coinvolgimento ancor di più dei Carabinieri e della Polizia Locale che stanno lavorando alacremente e su questo non accetto critiche perché sono tutti impegnati allo stremo delle forze e dovranno esserlo per ancora questi giorni quindi stiamo mantenendo la calma perchè questa emergenza va affrontata in un tempo che ad oggi non è definito. Quello che sappiamo è che ci è chiesta la massima attenzione per i prossimi giorni dobbiamo averla quindi i controlli saranno serrati e le sanzioni saranno pesanti per tutti coloro che trasgrediranno. Non si può andare in giro per un capriccio, bisogna uscire solo quando strettamente necessario. Stasera a Massafra avremo anche la sanificazione che continua sia nel centro abitato (a partire dalle 22) che nelle Marine (dove partirà alle 20). Quindi attueremo anche in quelle ore un maggiore controllo. Restate a casa perché è l’unica forma reale di contrasto alla diffusione del Coronavirus».

Lascia un commento