Enti Locali, Corte dei Conti \ Castelli: “Utile dialogo e collaborazione continua. Necessario un reset delle procedure di risanamento degli Enti”

Roma – “Le vostre pronunce pongono un faro su temi concreti che portano la politica a riflessioni importanti. Anche per questo ritengo che sia utile un dialogo e una collaborazione continua tra gli Enti e la Corte dei Conti. Spesso i problemi nascono da una mancata valutazione degli effetti delle norme, cui spesso i vostri interventi pongono rimedio.

È necessario dunque un reset delle procedure di risanamento degli enti locali, passando da temi come l’indebitamento, i corpi intermedi tra gli Enti, come le Ato che oggi sono fonti di spreco di risorse pubbliche, e in ultimo anche il tema dei concordati, che se gestite con procedure semplificate possono rivelarsi positivi.

I tempi sono maturi per evitare di mettere a rischio i servizi pubblici essenziali e i tessuti urbani che contribuiscono in modo determinante al Pil nazionale.

Siamo sicuri che troveremo la strada giusta, ricordo a me stessa che questo non è il momento dei conflitti istituzionale. Le sfide sono grandi e grande sarà il nostro impegno”.

Lo ha detto il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, intervenendo al convegno “La disciplina del dissesto degli enti locali tra ipotesi di riforma de TUEL e pronunce della Corte Costituzionale: il ruolo della Corte dei Conti”, organizzato oggi dall’Associazione Magistrati della Corte dei Conti, che rivolgendosi al Presidente della Corte, Angelo Buscema, ha aggiunto: “Ho grande stima di Lei e del Suo ruolo, ritengo che in questo particolare momento storico sia il miglior rappresentante che l’Istituzione che rappresenta possa avere”.

—-
Ufficio Stampa
On. Laura Castelli
Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze
06.47617401

Lascia un commento