A Milano il Gelato Day si festeggia da Eataly Smeraldo con il gelato di Soban

Domenica 24 marzo si festeggia la Giornata Europea del Gelato Artigianale, l'unica festa che il Parlamento Europeo ha dedicato ad un alimento.
Quest'anno sarà il Tiramisù, uno dei dolci simboli della tradizione culinaria italiana, il gusto ufficiale di questa edizione che in tutta Europa verrà preparato e fatto assaggiare nelle gelaterie che hanno aderito all'evento.

A Milano il Gelato Day si festeggerà anche da Eataly Smeraldo nello spazio della Gelateria Soban, dove sarà possibile acquistare la coppetta dedicata al prezzo simbolico di solo 1€.
Per l'occasione lo chef gelatiere Andrea Soban (autore del nuovo libro 'Progetto Gelato', edito da Italian Gourmet) ha creato due ricette esclusive del Tiramisù, realizzate entrambe con mascarpone fresco, tuorli di uova fresche da galline allevate a terra e savoiardi artigianali sardi di Fonni, inzuppati nel caffè Guatemala Terre Alte di Huehuetenango (Presidio Slow Food) tostato a legna.
I due gusti si caratterizzano per la presenza o meno dell'alcool, con il primo analcolico che ricalca la classica ricetta del dolce ed è più adatto ai bambini, mentre il secondo strizza l'occhio al lato gourmet del gelato, realizzato con uno zabajone preparato con il marsala 'Vecchio Samperi' di Marco De Bartoli. Entrambi serviti con una spolverata di cacao in polvere e sfiziosa massa di cioccolato.

La Gelateria Soban da giugno 2018 fa parte della nuova proposta ristorativa di Eataly Smeraldo in piazza XXV aprile a Milano.
Soban è stata definita dal Gambero Rosso come la famiglia del gelato per eccellenza, nata tra le montagne delle Dolomiti Bellunesi, che porta avanti la tradizione dei grandi maestri gelatieri veneti partiti dalla Val di Zoldo.
Il loro è un gelato che vuole essere genuino, leggero e altamente digeribile (senza emulsionanti aggiunti se non la lectina naturalmente presente nell'uovo) , realizzato andando costantemente alla ricerca delle migliori materie prime che si possano impiegare.
Premiati con i 'Tre Coni', il massimo dei voti, dalla Guida alle Migliori Gelaterie d'Italia del Gambero Rosso, ai vertici della Classifica delle Gelaterie di Dissapore, da anni sono considerati tra i migliori interpreti del gelato di tradizione italiana.
Alla storica gelateria di Valenza aperta nel 1924, oggi si sono affiancate le due botteghe di Alessandria, quella di Trieste creata da Chiara Soban e infine l'ultima arrivata all'interno di Eataly Smeraldo.

I NUMERI DEL GELATO ARTIGIANALE IN EUROPA

La Giornata Europea del Gelato Artigianale, voluta da Longarone Fiere e Artglace e dedicata, in via esclusiva dal Parlamento europeo, a un alimento riconosciuto patrimonio di tutta la filiera.
Il Gelato, infatti, unisce l’Europa e a dimostrarlo sono in numeri: le vendite di gelato hanno raggiunto i 9 miliardi di euro, pari al 60% del mercato mondiale, con una crescita media annua del 4 % e un numero di addetti pari a 300.000. Le gelaterie artigianali sono sempre più numerose non solo in Italia (circa 39.000 punti vendita), ma anche nel resto d’Europa. Solo in Germania se ne contano 9.000 (di cui 3.300 gelaterie pure e oltre 4.500 di proprietà di italiani) in cui lavorano più di 20.000 persone, di cui la metà di origine italiana. E non sono da meno Spagna (2.000 gelaterie), Polonia (1.800) e Inghilterra (1.000), seguite da Austria (900), Grecia (650) e Francia (400).
Non solo: se un tempo la stagione andava da marzo ad ottobre, oggi non è più così. Si gusta un ottimo gelato artigianale anche per 10 mesi su 12 e già da febbraio viene reclutato il personale per tutta la stagione. Un bene, dunque, non solo per il palato ma anche per l’economia.


Potete seguire la Gelateria Soban sui profili social @gelatosoban o sul sito www.gelateriasoban.com

Lascia un commento