MOVIMENTO NOI — RETE UMANA. Scandalo Sanità  in Calabria ma Mario Occhiuto non decide sul nuovo Ospedale

Nonostante lo scandalo che sta esponendo la pietosa condizione della Sanità calabrese, il Sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, si ostina a non decidere dove deve essere costruito il nuovo Ospedale di Cosenza di cui si dispongono già i fondi. Lo dichiara il portavoce nazionale del Movimento NOI Fabio Gallo– Il Consiglio comunale di Cosenza ha delegato già da mesi il Sindaco ad assumere questa decisione che non arriva mai. Oggi, la presenza del Ministro della Salute Giulia Grillo e la sua proposta di un “Decreto speciale per la Calabria perché non sia più indegna”, dovrebbe smuovere il Sindaco che, da quanto appare, non decide. Ciò che fa davvero impressione è la protervia di certa classe politica calabrese, nel continuare imperterrita sulla strada della violazione dei diritti dei Cittadini. Tra essi, certamente, quello alla cura e alla Salute in un contesto in grado di rappresentare strutturalmente e strumentalmente la dignità dei pazienti, il loro dolore, i medici e i paramedici. E’ giunto il momento di dire basta a questi politici irresponsabili perché la Calabria si avvii ad una riforma reale dei modi di intendere la politica che appare sempre meno un servizio alla collettività. Oggi, torniamo a chiedere con forza le dimissioni dei Consiglieri di area cattolica poiché non si può essere tali e servire altro padrone. A tutto, ci deve essere un limite.

Ufficio Comunicazione Istituzionale
Movimento NOI – RETE UMANA
Movimento di Opinione Sociale, Culturale e Politico
www.movimentonoi.it
infomovimentonoi@gmail.com

Lascia un commento