La Juventus perderà  tutti i tre obiettivi: Coppa Italia, Champion e Campionato. Lo dice un proverbio

Chi troppo vuole nulla stringe. È la situazione in cui si trova la Juventus in questo campionato. Punta al Triplete ma, stanti così le cose, rischia di lasciare sul terreno tutti e tre gli obiettivi.

Il periodo che l’aspetta è di quelli che chiedono il conto per riequilibrare la fortuna di vincere all’ultimo secondo, di portare a casa risultato pieno per l’estro individuale e la classe dei suoi uomini. Insomma non l’aspetta certo un periodo sereno.

Una squadra senza gioco. Lo si è visto chiaramente ed in maniera incontrovertibile contro la Spal a Ferrara. Una compagine che non ha bisogno di allenatori. Si tratta di squadra che deve andare in campo e vincere senza se e senza ma. A che serve Allegri? Forse solo a dire che c’è ma, di fatto, butta in campo il miglior undici e dice loro di vincere. Punto.

Per una sorta di equilibrio universale, dovrà perdere una partita, forse la prossima perché deve fare i conti con una fortuna sfacciata che l’ha assistita sino ad oggi. Poi non credesse che a Torino contro il Napoli vincerà. Anche lì devono tornare i conti e perderà inesorabilmente.

Questo è quanto riguarda il campionato. Fuori uno!

Per la Champion vogliamo parlare di Real Madrid? Quando mai potrebbe sperare di eliminare il Real con il gioco che si ritrova?

Questo è quanto riguarda la Champion. Fuori due!

Il Milan coronerà la bellissima rimonta in campionato a guida Gattuso portando a casa la Coppa Italia nella finale con la Juve.

Questo è quanto riguarda la Coppa Italia. Fuori tre!

Lascia un commento