LA COSTRUZIONE DELLA SINISTRA NON PASSA DAL BRANCACCIO

di Manuel Santoro, segretario nazionale

Quando vivevo negli States la parola socialismo era sconosciuta. Era quasi un tabù. Oggi è risorta grazie al grande lavoro di Bernie Sanders e ai disastri del capitalismo finanziario, nonchè grazie alla politica cieca e lobbista delle amministrazioni americane. In USA oggi si parla apertamente di socialismo, non di sinistra poichè la sinistra è rappresentata dal Partito Democratico americano.

Si parla di socialismo anche nel Regno Unito grazie a Corbyn.

Si parla cioè di politica con una chiara e precisa impronta ideologica, intendendo per ideologia l’insieme strutturato e armonioso di idee all’interno di un chiaro progetto di società. E’ il socialismo ad essere ‘alternativo’ al capitalismo. Non la sinistra.

Noi, invece, in Italia continuiamo a indossare il cilicio, stupidamente, discutendo di ‘sinistra’, questo fantasma dal significato amorfo e politicamente indefinito. Non parliamo affatto di socialismo, ma di lista unica civica nazionale. Ma unica con chi e per fare cosa? Si discute in questo martoriato Paese di politica dal basso, ma non mi pare che dal basso sia emersa un figura che ne rappresenti il percorso politico. Anzi. Continuo a vedere gli stessi attori.

Si discute di lista civica nazionale, vale a dire si promuove la vera anti-politica, quella che ha contribuito a frantumare la politica e l’appartenenza ai progetti politici nei comuni. Invece di costruire frammenti di terreno solido in un mondo politico liquefatto, si cerca con il termine ‘sinistra’, con l’idea della lista civica nazionale, di completare il processo di liquefazione e di passare allo stato gassoso. Questo è semplicemente un errore politico strategico.

Io sono contrario a queste formule confuse senza alcuna prospettiva politica e ribadisco il percorso che ha un minimo di senso.

Primo, dobbiamo tornare a discutere di socialismo, apertamente e senza remore, esattamente come si fa in Europa, in USA e in America Latina. Nel Partito della Sinistra Europea si discute di socialismo, si usa il termine socialismo e tutti noi sappiamo di cosa si tratta. Io ero presente a Berlino all’ultimo congresso del partito e ho sentito chiaramente menzionare in modo forte e chiaro questo termine. Tornati in Italia, però, lo si nasconde sotto il tappeto.

Secondo, un percorso di condivisone politica di obiettivi precisi può essere portato avanti solo all’interno del Partito della Sinistra Europea, attraverso lo strumento dei Forum. Chi non condivide questo percorso minimo, fatto di linea politica e programmatica, come può ergersi ad unificatore di un qualcosa che vive altrove? La politica è cosa seria e richiede un ingrediente necessario: l’identificazione dell’obiettivo politico strategico che si vuole raggiungere. Se l’obiettivo è solo andare in parlamento, allora non ci stiamo capendo e siamo molto ma molto lontani.

Noi, intanto, continueremo nella nostra opera di ‘rifondazione’ del socialismo italiano.


Per disdire/unsubscribe/ email a: convergenzasocialista@gmail.com

Convergenza Socialista

Partito politico socialista e di sinistra

Socialist and leftist political Party


Sitoweb

Canale Youtube
https://www.youtube.com/channel/UC4JqMezhaIWdWeGqRK2gLNw


Twitter
https://twitter.com/ConvSocialista

Pagina Facebook

https://www.facebook.com/pages/Convergenza-Socialista/171587339621711

Gruppo Facebook

https://www.facebook.com/groups/117198678431356/

email:
convergenzasocialista@gmail.com
cstesorerianazionale@gmail.com

Lascia un commento